fbpx
Apertura Cronaca

Agrigento, scoppia una bombola d’ossigeno: muore un giovane 28enne

Tragico incidente alla zona industriale di Agrigento, dove a seguito dello scoppio di una bombola d’ossigeno è deceduta una persona.

Lanciato l’allarme, sul posto sono giunti gli uomini dei Vigili del Fuoco e delle forze dell’ordine. Da chiarire ancora l’esatta dinamica di quanto accaduto in uno dei capannoni di una impresa che si occupa della ricarica delle bombole di ossigeno.

A perdere la vita è un giovane 28enne, Massimo Aliseo, marito e padre di due figli originario di Canicattì ma residente ad Agrigento che, secondo le prime ricostruzioni ancora da verificare, stava maneggiando con una bombola che è improvvisamente esplosa. A lavoro i militari dell’Arma dei Carabinieri della stazione di Aragona e la squadra speciale che si sta occupando dei rilievi tecnici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.