fbpx
Cronaca

Agrigento, sfonda la porta di convento ma dice di aver appuntamento con una prostituta: guai per un 35enne

Un fatto singolare è avvenuto in pieno centro ad Agrigento.

Secondo quanto riportato sulle colonne del quotidiano “La Sicilia”, un giovane ha sfondato, nella notte, la porta di un istituto religioso. Un tonfo che ha spaventato a morte una sorella ed una mamma con il suo bambino. Il 35enne sarebbe poi fuggito a piedi ma era già stato dato l’allarme. Raggiunto dagli agenti della sezione volanti, l’uomo avrebbe giustificato il fatto dicendo di avere un appuntamento con una prostituta proprio a quell’indirizzo. Una giustificazione che fa però acqua da tutte le parti, più plausibile, invece, l’ipotesi di un tentato furto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.