fbpx
Apertura Cronaca

Agrigento, sorpreso con droga mentre è ai domiciliari: rigettata istanza di scarcerazione

Niente scarcerazione vista “la pericolosità sociale e i numerosi precedenti penali, non è per nulla idonea a scongiurare il pericolo di recidiva visto che lo stesso ha perseverato la propria condotta delittuosa all’interno della sua abitazione”.

E’ stata così rigettata la richiesta effettuata dalla difesa per la sostituzione della misura del carcere con quella dei domiciliari per un 33enne agrigentino, finito nei guai lo scorso mese di luglio quando fu sorpreso con della sostanza stupefacente in casa mentre si trovava agli arresti domiciliari.

A rigettare la richiesta il giudice del Tribunale di Agrigento Alfonso Pinto. Il giovane, altresì, come si ricorderà, lo scorso novembre finì nuovamente in carcere dopo essere stato sorpreso mentre tentava di disfarsi di circa 200 grammi di hashish.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.