fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali Spalla

Agrigento, sorpreso su una moto rubata: condanna definitiva per 26enne

E’ stato ritenuto colpevole del reato di ricettazione un giovane 26enne agrigentino accusato di ricettazione di una moto, risultata rubata, nonché di contraffazione della targa.

All’uomo sono stati inflitti due anni e due mesi di reclusione dopo la pronuncia della Cassazione che ha così fatto diventare definitiva la sentenza emessa dalla Corte d’Appello di Palermo che, a sua volta, aveva confermato quella del Tribunale di Agrigento.

L’uomo, come si ricorderà, fu fermato dagli uomini delle Forze dell’Ordine a bordo di un mezzo, poi scoperto essere rubato, a cui era stata cambiata la targa.

Con il rigetto del ricorso in Cassazione, ora il giovane dovrà pagare anche le spese processuali e una sanzione di 3700 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.