fbpx
Rubrica legis non est lex Spalla

Agrigento, sospesa ordinanza di demolizione di un Caseificio: salvi posti di lavoro

I giudici del TAR Palermo hanno accolto il ricorso presentato dagli avvocati difensori dei proprietari di un caseificio di via Unità d’Italia a San Giusippuzzu ad Agrigento sospendendo l’ordinanza di demolizione del Comune di Agrigento.

Il provvedimento dei giudici amministrativi ha di fatto congelato la demolizione disposta dal Comune di Agrigento di alcune opere ritenute abusive poiché realizzare senza il permesso di costruire.

Nella fattispecie, il Tar di Palermo, ritenendo fondato il ricorso, ha precisato che la tesi sostenuta dal Comune di Agrigento, secondo cui le “Segnalazioni di inizio attività” presentate dal caseificio avrebbero determinato la realizzazione di un capannone, risulta destituita di fondamento, “poiché il ricorrente era ed è in possesso dei titoli autorizzativi ed edilizi che hanno consentito la realizzazione delle opere di cui veniva illegittimamente richiesta la demolizione”.

Con la sospensione, sono stati fatti salvi i posti di lavoro dell’azienda. Si attende ora la decisione di merito da parte del Tribunale amministrativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.