fbpx
Cronaca

Agrigento: subì violenze per sette anni, sedicenne accusa il patrigno

tribunale agrigentoAbusata ripetutamente per sette lunghi anni dal compagno della madre.

Una triste storia riportata dal quotidiano “Il giornale di Sicilia”. La ragazza di Agrigento, ora sedicenne, è stata ascoltata dalla psicologa, come prassi comanda, che ha giudicato le sue confessioni circa le violenze subite, attendibili.

Acquisite come incidente probatorio queste dichiarazioni con perizie annesse, faranno quindi da “cornice” ad un processo che vedrà come protagonista, l’orco in questione, il 50enne, già arrestato il 2 ottobre scorso in seguito alla denuncia delle figliastra. Le manette sono scattate dopo che gli inquirenti hanno verificato delle dichiarazioni puntuali fatte dalla ragazza in questura, dove si recò accompagnata da una parente.

Gli investigatori hanno ricostruito diversi episodi in cui la minore, dall’età di circa dieci anni, “è stata costretta – si legge negli atti dell’inchiesta – a subire e a praticare continui atti sessuali con il proprio patrigno, il quale la ricattava e minacciava, qualora la stessa non avesse dato seguito ai suoi desideri sessuali”. ”Accuse del tutto false”, afferma l’uomo durante l’interrogatorio davanti al gip.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.