fbpx
Politica

Agrigento, sviluppo della raccolta differenziata: il M5S chiede l’adesione al bando Anci-Comieco

marcella carlisi“Il meetup “Attivisti con le stelle per Agrigento” si augura che l’implementazione della raccolta differenziata diventi presto una realtà, per come promesso dall’amministrazione nel recente incontro a Fontanelle”.

Interviene così il meetup “Attivisti con le stelle per Agrigento” che in una nota a firma del consigliere comunale del M5S, Marcella Carlisi (in foto) aggiunge:

“Si raccomanda, a tale proposito, all’assessore Fontana, di non farsi sfuggire il bando Anci-Comieco per lo sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone, consultabile al seguente link:
http://www.comieco.org/news/bando-anci-comieco-proroga-al-31-gennaio-per-presentare-domanda-di-contributo.aspx#
La scadenza del bando Comieco, in accordo con Anci (Associazione nazionale Comuni italiani), è stata spostata al 31 Gennaio 2016”.

“Target del bando – continua la nota – è l’acquisto di attrezzature utili per sostenere lo sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone in Italia: tre milioni di euro a disposizione dei Comuni che presentano risultati di raccolta inferiori a 30kg/ab, con una popolazione compresa tra 5.000 e 100.000 abitanti e con potenzialità di migliorare le quantità raccolte entro un periodo di tempo definito; Il bando è giunto alla sua terza edizione. Dal 2014 Comieco ha contribuito a potenziare la raccolta differenziata di carta e cartone in circa 200 Comuni impegnando risorse per 4,5 milioni di euro per l’acquisto di 760.000 sacchetti e scatole, 220.000 mastelli, 33.000 carrellati, 3.700 cassonetti, 25.000 contenitori salva carta, 800 roller per i negozi”.

“Il Bando fornisce un supporto tecnico gratuito per l’ottimizzazione o la strutturazione del servizte e i Comuni ammessi al contributo per l’acquisto delle attrezzature potranno usufruire anche di attività di sensibilizzazione e comunicazione, messe a disposizione da Comieco, con l’obiettivo di rafforzare la comunicazione dei nuovi servizi attivati o potenziati sul territorio. È un’ottima occasione da non lasciarsi scappare per diminuire il conferimento in discarica e alleggerire le bollette dei cittadini”, conclude la nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.