fbpx
Cronaca Spalla

Agrigento, torna l’acqua al carcere ma mancano prese di approvvigionamento

Sembra essere rientrata, almeno per questa volta, l’emergenza “acqua” al carcere “Di Lorenzo” di contrada Petrusa ad Agrigento.

Dopo la protesta dei detenuti che ha reso necessario l’intervento della Prefettura di Agrigento con l’arrivo delle autobotti dei Vigili del Fuoco per “tamponare” la situazione, emergono i problemi derivanti dalla mancanza di speciali prese di approvvigionamento che determinano, in alcuni casi, la mancata erogazione dell’acqua.

Si tratta di disservizi da sempre, o quasi, presenti all’interno della struttura carceraria che rende così necessario un intervento affinché possano evitarsi situazione di crisi idriche e conseguentemente eventuali rivolte da parte dei detenuti che reclamano il prezioso liquido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.