fbpx
Politica

Agrigento, Zambuto (Pd) esce dalla finestra per rientrare dalla porta

berlusconi zambuto galloUscito malamente dalla finestra, oggi rientra dalla porta principale. Stiamo parlando dell’ex sindaco di Agrigento, Marco Zambuto (in foto), che dopo essersi dimesso dalla carica di presidente regionale del Pd a seguito delle polemiche scaturite dall’incontro a Palazzo Grazioli con Silvio Berlusconi e l’On. di Forza Italia, Riccardo Gallo, ritrova la serenità all’interno del suo ultimo partito, il Pd appunto.

Una pace che, come nelle migliori storie d’amore, sembra aver fatto ritrovare la serenità e soprattutto i ruoli. Il chiarimento fra i vertici regionali del Pd, con in testa il segretario Fausto Raciti e il segretario provinciale Peppe Zambito, e lo stesso Zambuto si è avuto nel corso di un incontro nel quale l’ex sindaco ha spiegato i motivi del suo incontro con Berlusconi. Motivazioni che sembrerebbero essere state accolte positivamente dagli esponenti del Partito Democratico, tanto da assegnare a Zambuto il ruolo di coordinatore per la composizione delle liste del Pd per il consiglio comunale di Agrigento. Tutto ciò anche alla luce dell’alleanza con il candidato sindaco di Agrigento, Lillo Firetto.

Indiscrezioni riportate dal quotidiano “Giornale di Sicilia” riferiscono altresì che non è escluso un possibile ritorno di Zambuto a presidente dell’assemblea regionale del Partito Democratico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  1. Solo 6 non faccio..Si sono fatte le primarie, Zambuto si e’ dimesso, ed ora sono seduti a tavolo e stendono il menu x governare (?) Agrigento. Lo dicevo da tempo. Ora mi auguro che i miei cittadini commensali, seguono un altra dieta. Il pranzo preparato x me e’ indigesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.