fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

#aiutiamorossomalpelo: il 16 marzo si inaugura la prima giornata del bullismo nelle scuole della Sicilia

mariella_lo_belloUna diretta streaming dell’evento tramite una pagina Fb, la possibilità di interagire e postare le foto degli eventi organizzati da tutte le scuole, lasciare un commento o un saluto.

Questi sono solo alcuni degli elementi che caratterizzeranno la prima giornata per il contrasto al bullismo nelle scuole siciliana fortemente voluta dall’Assessore Regionale all’Istruzione e Formazione Mariella Lo Bello (in foto) di concerto con la D.ssa Maria Luisa Altomonte Direttore generale dell’USR Sicilia che a tal fine, nei giorni scorsi, hanno siglato un protocollo d’intesa.
Per l’occasione Mariella Lo Bello ha accettato l’invito del Liceo Classico Umberto I° di Palermo a partecipare ad una conferenza aperta alla quale prenderanno parte i ragazzi delle scuole del territorio che avranno come interlocutore l’Assessore Regionale all’istruzione e Formazione.
L’intera iniziativa verrà trasmessa in streaming a partire dalle 9.30 di lunedì 16 marzo, tramite la pagina Facebook Contro il bullismo #aiutiamorossomalpelo
Tutte le scuole e gli studenti potranno pertanto collegarsi tramite Fb e lasciare un saluto, un proposito, un commento ma anche foto dagli istituti scolastici e selfie, e compatibilmente con il numero degli accessi che saranno registrati tra commenti e foto postate, Mariella Lo Bello ringrazierà quanti avranno dato in questo modo adesione all’iniziativa.

Dalla Sicilia – afferma Mariella Lo Bello – parte un progetto che vuole dialogare con i ragazzi, aiutarli a riconoscere le problematiche di alcuni di essi e parlare con loro attraverso il linguaggio della multimedialità dell’informatica e dei social. E’ un’idea –conclude – che ha già riscontrato grande apprezzamento dalle scuole e, siamo certi, contribuirà in maniera incisiva al miglioramento della nostra società, a partire da quella grande promessa rappresentata dai giovani”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.