fbpx
Regioni ed Enti Locali

Al Consorzio Universitario Empedocle di Agrigento un convegno nazionale di archeologia: “Agrigento e i suoi 2.600 anni di storia”

Sabato 26 giugno, alle ore 9, nell’Aula Magna “Luca Crescente” del Consorzio Universitario, si terrà una giornata di studi dedicata ai 2600 anni dalla fondazione di Akragas.
L’evento vuole essere un momento di confronto scientifico in occasione di un importante anniversario della colonia greca caduto in un momento tra i più difficili dell’era contemporanea e la presentazione al grande pubblico della monografia della rivista Archeo, sostenuta da questo Consorzio sotto il coordinamento scientifico dell’Architetto Giuseppe Parello, già Direttore del Parco della Valle dei Templi, oggi a capo del Servizio Gestione Parchi e Siti Unesco dell’Assessorato ai Beni Culturali.
Apriranno i lavori il Presidente di ECUA, on dott. A. Mangiacavallo, il Sindaco di Agrigento Dott. F. Miccichè, il Direttore del Parco Arch, Roberto Sciarratta.
Parteciperanno alla giornata gli autori che con i loro contributi, tutti di altissimo profilo scientifico, hanno preso parte alla realizzazione della monografia, raccontando “le età di Agrigento”, dagli anni della fondazione fino all’età medievale, dalla città nella Valle, alla città che si svilupperà sul Colle di Girgenti.
Altri contributi nella monografia, sono dedicati alla presentazione del Museo Pietro Griffo con la sua storia ed i suoi reperti, nonchè alle collezioni di vasi provenienti da Agrigento e custoditi nei musei di tutto il mondo. Viene anche proposto un itinerario di visita che comprende la città antica e la città contemporanea.
Un ricchissimo apparato di immagini rende la pubblicazione davvero preziosa ed adatta ad ogni tipo di pubblico.
Il Consorzio, il coordinatore scientifico e tutti gli autori che a titolo gratuito hanno partecipato alla realizzazione della monografia, hanno voluto così omaggiare “la più bella delle città dei mortali” , ricordandone la fama e l’importanza che ha mantenuto nell’arco della sua lunghissima storia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.