fbpx
Sport

Allievi Regionali, l’A.S.D Athena vince la finale contro il Città di Messina

athena miniDopo il successo dell’Akragas che sui campi della Serie D ha conquistato l’ambita Lega Pro, dell’Akragas Futsal nel calcio a 5 e dell’avanzata della Fortitudo in ambito nazionale, lo sport agrigentino sembra avere ancora qualche sorpresa. E questa volta arriva dai giovani.

Dopo un lungo percorso nel campionato regionale della categoria ‘Allievi’, l’A.S.D Athena si è imposta sul campo di San Cataldo contro la squadra del Città di Messina. I giovani di Mister Privitera, infatti, nel corso del campionato si sono scontrati contro i team de ‘Cl Calcio’, ‘La Meridiana Catania’, ‘Monreale’, ‘Pantanelli’ ed infine contro il ‘Città di Messina’

I ragazzi della società di Giovanni Sorce hanno avuto la meglio in una partita piena di emozioni appropriandosi della coppa solo dopo un primo tempo pieno di azioni (tre traverse ed un palo) e dopo essersi trovati a rimontare il gol del Messina subito all’inizio del secondo tempo. Ma è bastata un azione sulla fascia destra per far scattare il cross di Fanara e far segnare Sicurella di testa facendo ottenere quel pareggio che ha permesso al team agrigentino di vincere ai calci di rigore.

Fanara, autore dell’assist afferma: ”E’ stato un grande trionfo che nessuna squadra giovanile agrigentina aveva ancora raggiunto, merito di tutta la squadra, della società e coronamento di un anno di trasferte dove è stato fondamentale l’appoggio dei nostri instancabili genitori. Prossimo obiettivo? – conclude l’attaccante- Vincere le partite contro le regioni del sud e poi dritti verso la fase nazionale.”

(Rosa dell’Athena: Sarcuto, Mazza, Ferraro, Grassadonia, Campione, Sicurella, Maglio, Musmeci, Rotulo, Contino, Giarruso, Fanara, Alba, Cacciatore, Termini, Milazzo, Vaiana e Moncada)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.