fbpx
Almanacco

Almanacco del 18 febbraio 2017

almanacco2Almanacco del 18 febbraio 2017

E’ il 49° giorno dell’anno, 7ª settimana. Alla fine del 2017 mancano 316 giorni.

A Roma il sole sorge alle 07:01 e tramonta alle 17:47 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 07:19 e tramonta alle 17:54 (ora solare)
Luna: 0.23 (lev.) 11.02 (tram.)
Luna: ultimo quarto alle ore 20.35.

Santi del giorno: San Simone di Gerusalemme (Vescovo e Martire, cugino di Gesù)
Santi Massimo, Claudio, Prepedigna, Alessandro e Cuzia (Martiri di Ostia)
Beato Giovanni da Fiesole (detto Beato Angelico o Fra Angelico – Domenicano)

Etimologia: Simone, deriva dal sostantivo latino Simon, ‘camuso’ ossia ‘con il naso schiacciato e piatto’. Il celebre latino Plinio il Vecchio, vissuto nel l secolo, nella sua Naturalis Historia racconta che “Durante il principato del divino Augusto un delfino penetrò nel lago Lucrino. .

Proverbio del giorno:
Di febbraio la neve è migliore del fango.

Aforisma del giorno:
Non avrai più paura se smetterai di sperare. (Ecatone)

Accadde Oggi:

1861 – Si riunisce il primo Parlamento dell’Italia unita (156 anni fa): Una Torino festante e tappezzata di tricolori accolse la prima seduta del Parlamento dell’Italia unita. Completata (mancava solo Roma) l’unificazione geografica, bisognava costruire da zero quella amministrativa, economica e sociale, scontrandosi con un clima di egoismi locali e di contestazione al nuovo assetto statale.

Sei nato oggi? I magnetici individui nati il 18 febbraio animano e ravvivano il mondo intorno a sé con le loro idee ed energie. Sono molto lungimiranti e hanno ambizioni ben definite.Sono spesso persone alquanto sicure di sé, individui estremamente autonomi, che hanno davvero bisogno di dedicare molto tempo a sé stessi e che non sono capaci di sottrarsi ad una richiesta di aiuto..

Celebrità nate in questo giorno:

1745 – Alessandro Volta (272 anni fa): Fisico e inventore tra i più famosi della storia, è grazie a lui che termini come “pila”, “tensione” e “capacità elettrica” sono entrati nell’uso quotidiano. Il suo principale merito è di aver mostrato all’umanità una nuova fonte d’energia.

1954 – John Travolta (63 anni fa): Dalla disco music al twist, il ballo è sempre stata una componente identitaria della sua carriera di attore, al punto che “essere John Travolta” è diventata un’espressione comune dell’uso parlato.

1404 – Leon Battista Alberti (613 anni fa): Considerato con Brunelleschi il fondatore dell’architettura rinascimentale, per lui progettare un’opera era la sintesi di calcoli matematici e principi filosofici.

1940 – Fabrizio De André (77 anni fa): Maestro riconosciuto di generazioni di cantautori italiani, “Faber” viene ricordato come il poeta degli emarginati, della libertà e dell’ironia dissacrante.

1967 – Roberto Baggio (50 anni fa): Nato a Caldogno (in provincia di Vicenza) è stato un calciatore, attaccante di Fiorentina, Juventus (dove ha vinto nella stagione 94/95 lo scudetto e la Coppa Italia), Milan (scudetto 95/96), Bologna, Inter e Brescia, dove ha concluso la carriera nel campionato 2003/04 (la società, in suo onore, ha ritirato la maglia numero 10).

1898 – Enzo Ferrari (119 anni fa): Nato a Modena e qui morto nel 1988, è stato un pilota automobilistico ed imprenditore, fondatore della casa automobilistica che da lui ha preso il nome.

Scomparsi oggi:

1564 – Michelangelo Buonarroti (453 anni fa): Tra i grandi maestri del Rinascimento, portano la sua firma alcuni tra gli esempi più alti dell’arte italiana: dal David al “ciclo di affreschi nella Cappella Sistina”.

1546 – Martin Lutero (471 anni fa): La storia lo ricorda come l’uomo dello scisma, che con le proprie idee “rivoluzionarie” segnò il destino del Cristianesimo.

1900 – Eugenio Beltrami (117 anni fa): Nato a Cremona e morto a Roma nel 1900, è stato un matematico di grande valore.

Oroscopo del giorno:

 

Quanto sei fortunato oggi:


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.