fbpx
Almanacco Spalla

Almanacco del 26 ottobre 2018

Almanacco del 26 ottobre 2018

E’ il 299° giorno dell’anno, 43ª settimana. Alla fine del 2018 mancano 66 giorni.

A Roma il sole sorge alle 06:36 e tramonta alle 17:12 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 06:55 e tramonta alle 17:18 (ora solare)
Luna: 8.09 (tram.) 18.44 (lev.)

Santi del giorno: Sant’Evaristo (Papa e Martire)
San Cedda (Vescovo)
San Folco Scotti di Piacenza e Pavia (Vescovo)
San Gaudioso (Gaudino) di Salerno (Vescovo)
San Sigebaldo di Metz (Vescovo)
Sant’Orsa (Vergine e Martire venerata a Pieve Vergonte)

Etimologia: Evaristo, dal greco “EuArestos”, è un personale maschile diffusosi nei primi secoli dell’era cristiana a seguito del culto di qualche santo, significante “piacente”, ma anche “riconoscente, grato”.

Proverbio del giorno:
Poeti si nasce, non si diventa.

Aforisma del giorno:
Spesso confondiamo il dovere con ciò che compiono gli altri e non ciò che noi stessi dobbiamo compiere (Oscar Wilde)

Accadde Oggi:

1944 – Nasce la RAI (74 anni fa): Caduto il regime fascista, il governo provvisorio degli alleati decise, in diversi settori, di cancellare nomi e simboli che rimandassero al “Ventennio”. Così si arrivò al decreto legislativo n.457 del 26 ottobre 1944, con il quale la vecchia denominazione dell’EIAR (Ente italiano audizioni radiofoniche) venne mutata in Radio Audizioni Italiane S.p.A..

1726 – Pubblicati “I viaggi di Gulliver” (292 anni fa): Bristol, 4 maggio 1699: il chirurgo Gulliver salpa in direzione delle Indie Occidentali ma un temporale lo fa naufragare sull’isola di Lilliput; si risveglia il mattino dopo sulla spiaggia, legato in tutto il corpo e circondato da piccoli uomini, che appaiono come formiche al suo cospetto. Comincia così la prima di una serie di avventure raccontate ne I viaggi di Gulliver, capolavoro dello scrittore irlandese Jonathan Swift, pubblicato a Londra il 26 ottobre del 1726. A curarne la pubblicazione fu l’editore Benjamin Motte, che ricevette segretamente il manoscritto, il cui autore si celava dietro lo pseudonimo Dr Lemuel Gulliver.

1954 – Trieste torna italiana (64 anni fa): L’orologio segna le 12 quando, in seguito al definitivo ritiro delle truppe angloamericane e al passaggio dei poteri nella mani del generale Edmondo De Renzi, per le strade di Trieste si alza il grido “Italia, Italia” tra centinaia di tricolori che sventolano tra la folla e dalle finestre. Dopo undici anni di dominazione straniera il capoluogo giuliano torna sotto la giurisdizione italiana, per effetto del Memorandum d’Intesa, sottoscritto a Londra ventuno giorni prima.

Sei nato oggi? Le emozioni del momento e gli impulsi improvvisi guidano la tua vita che è sempre molto movimentata. A volte prendi decisioni sbagliate, ma, al momento giusto, riesci sempre ad avere quel colpo di fortuna che, soprattutto nel lavoro, rimette tutto a posto. In amore sei estremamente generoso: dai molto, non badi a quel che ricevi in cambio e in questo modo ti assicuri la felicità.

Celebrità nate in questo giorno:

1871 – Trilussa (147 anni fa): Della natia Roma è stato per oltre mezzo secolo il principale cantore in versi. Registrato all’anagrafe come Carlo Alberto Salustri, si affermò come poeta.

1947 – Hillary Clinton (71 anni fa): Nata a Chicago, nell’Illinois, è il volto femminile più popolare del panorama politico statunitense, di cui è protagonista dal 2001, prima come senatrice fino al 2009, poi come Segretario di Stato (terza donna a ricoprire tale carica) nella prima amministrazione Obama fino al gennaio 2013. Nel 1975 cambia il nome da nubile, Hillary Diane Rodham, dopo il matrimonio con Bill Clinton, che affianca come first lady nei due mandati presidenziali dal 1993 al 2001. Alla fine di quest’esperienza inizia l’ascesa nel Partito Democratico, culminata nella candidatura alle primarie per le elezioni presidenziali, perse nel 2008 contro Barack Obama.

1960 – Carlo Lucarelli (58 anni fa): Scrittore noir di successo e volto noto della TV italiana, il suo mestiere è indagare e raccontare la “metà oscura” delle cose. Nato a Parma.

1916 – François Mitterrand (102 anni fa): Per i suoi connazionali è stato Monsieur le Président e per mezzo secolo un esponente di primo piano della vita istituzionale francese. Suo il record di permanenza come Capo di Stato nella storia della Quinta Repubblica francese.

Scomparsi oggi:

1890 – Carlo Collodi (128 anni fa): È il papà del burattino più famoso della storia, ma la sua attività abbracciò diversi generi, dal giornalismo al teatro. Nato a Firenze e ivi morto nel 1890.

Oroscopo del giorno:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.