fbpx
Almanacco Spalla

Almanacco del 27 maggio 2019

Almanacco del 27 maggio 2019

E’ il 147° giorno dell’anno, 21ª settimana. Alla fine del 2019 mancano 218 giorni.

A Roma il sole sorge alle 04:40 e tramonta alle 19:34 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 04:40 e tramonta alle 19:59 (ora solare)
Luna: 1.26 (lev.) 12.24 (tram.)

Santi del giorno: Sant’Agostino di Canterbury (Vescovo)
San Gausberto (Abate di Montsalvy)
San Liberio (Liverio, Oliviero – Venerato ad Ancona)
San Restituto di Roma (Martire)
San Secondino Martire (Venerato a Capua)
Sant’Eutropio di Orange (Vescovo)

Etimologia: Agostino, Il nome ha origine come diminutivo del latino Augustus (o come nome che indica relazione con Augusto), che per i romani significava “consacrato agli auguri” cioè ai sacerdoti che dovevano interpretare la volontà divina.

Proverbio del giorno:
Tanto è il troppo quanto il troppo poco.

Aforisma del giorno:
L’arte di vincere la si impara nelle sconfitte (Simon Bolivar)

Accadde Oggi:

1939 – Prima apparizione Batman (80 anni fa): Dal sole cocente delle missioni spagnole della California alle notti tetre tra i grattacieli di Gotham City. Vent’anni dopo, il volto del giustiziere solitario torna a celarsi dietro una maschera.

1964 – L’Inter alza la sua prima Coppa dei Campioni (55 anni fa): Alla Coppa dei Campioni 1963-64, nona edizione del torneo, partecipano 31 squadre. L’Italia è rappresentata dall’Internazionale di Milano e, come detentore del trofeo, dal Milan.

Sei nato oggi? Sei pervaso da grande energia che spesso metti, del tutto disinteressatamente, al servizio degli altri. Per difendere i tuoi ideali sei pronto ad affrontare qualsiasi battaglia e spesso scegli una professione che ti permette di impegnarti socialmente. In amore vivi molte esperienze e solo con la maturità ti deciderai per un legame stabile.

Celebrità nate in questo giorno:

1944 – Bruno Vespa (75 anni fa): È il Vespone nazionale del giornalismo italiano e della televisione pubblica, un protagonista dell’informazione che divide e fa discutere. Nato a L’Aquila.

1956 – Giuseppe Tornatore (63 anni fa): Il più classico dei registi italiani, capace di far sognare il pubblico con storie e personaggi entrati nella storia del cinema. Nato a Bagheria, in provincia di Palermo.

Scomparsi oggi:

2013 – Little Tony (6 anni fa): Essere l’Elvis italiano, con passaporto sammarinese, è stata la sua eterna sfida, imitando nei costumi e nelle movenze il “re del rock” di Memphis.

1840 – Niccolò Paganini (179 anni fa): Considerato il massimo violinista di tutti i tempi, è nato a Genova e scomparso a Nizza, in Francia, a maggio del 1840. Come compositore è indicato tra i principali rappresentanti della musica romantica del XIX secolo.

Oroscopo del giorno:



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.