fbpx
Almanacco Spalla

Almanacco del 7 dicembre 2018

Almanacco del 7 dicembre 2018

E’ il 341° giorno dell’anno, 49ª settimana. Alla fine del 2018 mancano 24 giorni.

A Roma il sole sorge alle 07:25 e tramonta alle 16:39 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 07:50 e tramonta alle 16:38 (ora solare)
Luna: 7.14 (lev.) 17.05 (tram.)
Luna nuova alle ore 08.22.

Santi del giorno: Sant’Ambrogio (Vescovo e Dottore della Chiesa)
San Sabino di Spoleto (Vescovo e Martire)
Sant’Eutichiano (Papa)
Santa Serena di Spoleto (Vedova e Martire)

Sant’Ambrogio è il protettore delle api, degli apicoltori e di coloro che lavorano la cera

Etimologia: Ambrogio, deriva dal greco “ambròsios”, “immortale”. Non a caso, con questo termine si indicava la bevanda degli dei dell’Olimpo, l’ambrosia, assurta a simbolo di quanto più delizioso ed inebriante esista. Si diffuse in Italia dal V secolo, grazie al culto di Sant’Ambrogio, vescovo di Milano.

Proverbio del giorno:
Al ragliare si vedrà che non è un leone.

Aforisma del giorno:
L’abbigliamento è l’espressione della società. (Balzac)

Accadde Oggi:

1941 – Il Giappone attacca la base di Pearl Harbor (77 anni fa): L’aria di festa di una tranquilla domenica mattina nella base aeronavale americana di Pearl Harbor, nelle isole Hawaii, viene bruscamente interrotta dal rombo di oltre 300 caccia giapponesi.

Sei nato oggi? Sei generoso, idealista, a volte perfino troppo fiducioso ed ingenuo. Nel lavoro devi imparare ad essere meno dispersivo e a reagire con più forza di fronte alle difficoltà. Ti si addice una professione legata all’infanzia e all’insegnamento. La tua vita amorosa è molto varia. Avrai molti rapporti, ma il più importante sarà con una persona che abita in una città lontana.

Celebrità nate in questo giorno:

1598 – Gian Lorenzo Bernini (420 anni fa): Il massimo genio del barocco in scultura, celebre per l’impeccabile naturalismo delle forme corporee e la profonda espressività dei volti dei suoi gruppi marmorei. Nato a Napoli.

1863 – Pietro Mascagni (155 anni fa): Tra i maggiori compositori del periodo a cavallo tra Ottocento e Novecento, è considerato il caposcuola del verismo musicale, cui venne accostato anche Giacomo Puccini. Nato a Livorno.

1944 – Mino Reitano (74 anni fa): Con la sua semplicità e simpatia ha rappresentato l’anima genuina della canzone italiana nazionalpopolare, di cui è stato tra i principali ambasciatori nel mondo.

Oroscopo del giorno:



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.