fbpx
Almanacco Spalla

Almanacco Dell’11 Settembre 2020

Almanacco dell’11 settembre 2020

E’ il 255° giorno dell’anno, 37ª settimana. Alla fine del 2020 mancano 111 giorni.

A Roma il sole sorge alle 05:47 e tramonta alle 18:26 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 05:57 e tramonta alle 18:42 (ora solare)
Luna: 2.49 (tram.) 17.33 (lev).

Santi del giorno: Santi Proto e Giacinto (Martiri)
Beato Ludovico IV (Langravio di Turingia) San Diomede (Martire)
Santi Matteo e Gusmeo (Martiri)
Santi Vincenzo, Ramiro e compagni (Martiri)
Santa Sperandea (Sperandia, Religiosa)

Etimologia: Giaginto, il nome deriva dal greco Hyakinthos e si riferisce al fiore “giacinto”. Nella mitologia greca Giacinto era un giovane amato da Apollo. Un giorno per sbaglio Apollo ferì a morte Giacinto giocando al lancio del disco: cercò di rianimarlo ma non ci riuscì; decise quindi di trasformarlo in uno splendido fiore dal colore rosso porpora (come il sangue che Giacinto aveva versato).

Proverbio del giorno:
Quando la cicala canta in settembre, non comprare grano da vendere.

Aforisma del giorno:
Persino le cose vere possono essere dimostrate. (O. Wilde)

Accadde Oggi:

2001 – Attentato alle Torri gemelle (19 anni fa): Alle 8,46 (le 14,46 in Italia) un volo dell’American Airlines 11 finisce la sua corsa contro la Torre nord del World Trade Center, tra il 93° e il 99° piano di uno dei più alti edifici mai costruiti. Tre minuti dopo sugli schermi della CNN, con cui sono collegate le TV di tutto il mondo, si vede la parte alta dell’edificio circondata da una nuvola di fumo nero che impedisce i soccorsi dall’alto. Lo scenario si fa sempre più agghiacciante, con le prime persone che per la disperazione si gettano nel vuoto dagli ultimi piani.
Mentre in strada cominciano a mobilitarsi i soccorsi, i media iniziano a parlare di attentato terroristico. Diciassette minuti dopo la prima esplosione, si vede in diretta un secondo aereo, 175 United Airlines, schiantarsi tra il 77° e l’85° piano della Torre sud. Nei titoli di tutti tg compare la scritta «America under attack». Scatta la procedura d’emergenza per mettere in salvo il Presidente George W. Bush e il divieto di sorvolo su tutto il territorio nazionale. Nel frattempo un terzo aereo colpisce un’ala del Pentagono e un quarto, grazie all’eroica ribellione dei passeggeri, precipita nelle campagne della Pennsylvania. L’apocalisse si completa con il crollo delle due torri tra le 10 e le 10,28, ora di New York. Il cielo di Manhattan si oscura e per i vigili del fuoco diventa arduo soccorrere i sopravvissuti. Ci vorranno settimane per accertare il numero delle vittime. Alla fine si stimerà che su oltre 17mila persone, al lavoro quella mattina nelle Torri gemelle, circa duemila avevano perso la vita, portando a 3mila il numero totale dei morti, comprensivo dei passeggeri e degli equipaggi dei quattro aerei utilizzati per gli attentati. Diciannove in tutto i dirottatori (in maggioranza originari dell’Arabia Saudita) che soltanto dopo le prime indagini si scopriranno essere da tempo oggetto di attenzione da parte dell’FBI. Seguiranno anni di polemiche, sospetti, tesi complottistiche al centro di inchieste giornalistiche e documentari cinematografici, tra cui quello che farà più discutere sarà Fahrenheit 9/11 di Michael Moore. L’11 settembre 2001 resterà una cesura epocale nella storia dell’umanità per i contraccolpi che si avranno nell’economia, nella guerra al terrorismo e soprattutto rispetto alle più stringenti misure di sicurezza che da qui in poi saranno adottate negli aeroporti. Sul luogo delle Torri gemelle verrà allestito un sacrario, meta di una cerimonia in memoria delle vittime tenuta ogni anno. Nell’aprile del 2006 si deciderà, tra dubbi e polemiche, la costruzione di un nuovo edificio, la Freedom Tower, inaugurata nel novembre del 2014.

1961 – Nasce il WWF (59 anni fa): Nel 1961 sedici tra i più noti naturalisti del mondo si riunirono a Morges (nella Svizzera francese) per dar vita a un organismo che si impegnasse con azioni concrete per la salvaguardia della natura e delle specie in pericolo.

Sei nato oggi? Anche se il tuo temperamento non è affatto aggressivo, ti capita spesso di sfoderare le unghie per difenderti da chi insidia la tua sicurezza e le tue conquiste. La prima parte della tua vita sarà dunque un po’ travagliata, ma con la maturità riuscirai a costruire un felice rapporto d’amore e a garantirti un lavoro gratificante.

Celebrità nate in questo giorno:

1940 – Brian De Palma (80 anni fa): Nativo del New Jersey, di Newark per l’esattezza, Brian De Palma è uno dei più rinomati registi statunitensi, esponente di spicco di quella schiera di registi-autori (tra cui Martin Scorsese, Steven Spielberg e Francis Ford Coppola) che, tra gli anni Sessanta ed i primi anni Ottanta, impresse una nuova impronta al cinema hollywoodiano.

1955 – Pupo (65 anni fa): Cantautore e showman, nato a Ponticino (frazione del comune aretino di Laterina) e registrato all’anagrafe come Enzo Ghinazzi. La scalata della sua carriera inizia nel 1980 quando si presenta a Sanremo con la canzone “Su di noi”, classificatasi terza. Partecipa altre cinque volte al Festival alternando flop a ottimi piazzamenti, l’ultimo nel 2010 con il secondo posto di “Italia amore mio”, cantata insieme ad Emanuele Filiberto di Savoia e al tenore Luca Canonici.

1903 – Theodor Adorno (117 anni fa): Nato a Francoforte sul Meno, è ricordato tra i pensatori più influenti del XX secolo.

Scomparsi oggi:

1987 – Peter Tosh (33 anni fa): Tra i grandi del reggae che insieme all’amico Bob Marley utilizzò come linguaggio di protesta contro l’apartheid in Sud Africa e a favore della legalizzazione dela marijuana..

Oroscopo del giorno:

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.