fbpx
Almanacco Spalla

Almanacco dell’8 febbraio 2019

Almanacco dell’8 febbraio 2019

E’ il 39° giorno dell’anno, 6ª settimana. Alla fine del 2019 mancano 326 giorni.

A Roma il sole sorge alle 07:15 e tramonta alle 17:34 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 07:35 e tramonta alle 17:39 (ora solare)
Luna: 9.13 (lev.) 21.01 (tram.)

Santi del giorno: San Girolamo Emiliani (Sacerdote)
San Laureato (Martire)
San Nicezio (o Niceto) di Besancon (Vescovo)
Sant’Onorato di Milano (Vescovo)
Sant’Invenzio (Evenzio, Vescovo di Pavia)
Santa Quinta (Cointa) d’Alessandria (Martire)

Etimologia: Sabina, dal latino “Sabinus”, etnico che significa “proveniente dalla Sabina”, il nome richiama direttamente il territorio posto nelle vicinanze di Roma. Divenuto comune in età imperiale, entrò in uso anche tra i cristiani. E’ ancora discretamente attestato.

Proverbio del giorno:
Tutti i mesi dell’anno maledicono un bel febbraio.

Aforisma del giorno:
La castità è la più pericolosa di tutte le pervesioni sessuali. (George Bernard Shaw)

Accadde Oggi:

1865 – Mendel espone la teoria dell’ereditarietà (154 anni fa): Nel passaggio da una generazione all’altra di ogni specie di esseri viventi si trasmettono dei caratteri che influiscono sull’aspetto estetico e sulla struttura interna degli ultimi nati.

1976 – Prima al cinema di Taxi Driver (43 anni fa): Travis è un reduce della guerra in Vietnam e, come tanti suoi commilitoni, vive un profondo stato di solitudine e alienazione. Non riuscendo a dormire decide di lavorare come tassista.

Sei nato oggi? Prediligi uno stile di vita semplice e sobrio. Hai una mente acuta che ti porta al successo in campo scientifico e soprattutto medico. In amore sei molto esigente: in realtà il tuo spirito autonomo non ha bisogno autentico di legami stabili e dunque sei disposto a rinunciare alla tua libertà solo e se incontrerai davvero l’anima gemella.

Celebrità nate in questo giorno:

1931 – James Dean (88 anni fa): La massima «Sogna come se dovessi vivere per sempre; vivi come se dovessi morire oggi», sua personale interpretazione del “carpe diem” latino, ne ha fatto da bussola alla vita dentro e fuori dal set, costruendone il mito di attore ribelle e solitario, simbolo di una generazione.

1888 – Giuseppe Ungaretti (131 anni fa): Maestro riconosciuto dell’ermetismo, inaugurò la schiera dei grandi autori del Novecento, rivoluzionando con la sua “nuova lingua” il modo di fare poesia. Nato ad Alessandria.

Oroscopo del giorno:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.