fbpx
Apertura Regioni ed Enti Locali

Andrea Camilleri rivive nei suoi territori: l’omaggio delle città di Agrigento e Porto Empedocle

Una giornata in ricordo di Andrea Camilleri. Agrigento e Porto Empedocle ad un anno dalla scomparsa del noto scrittore hanno reso omaggio alla sua “grandezza” con eventi e segni tangibili che resteranno a memoria.

La città che gli ha voluto donare la cittadinanza onoraria grazie all’impegno del Comune, della “Fondazione Luigi Pirandello” e la “Strada degli Scrittori”, ha voluto ricordare la figura di Camilleri scoprendo una scultura donata al Comune da Margherita Marrazza e realizzata dall’artista Giuseppe Agnello.

Una scultura posizionata nel cuore di via Atenea che raffigura il “maestro” seduto su una sedia con la sua “immancabile” sigaretta. Tante gli agrigentini che ieri hanno voluto prendere parte all’evento di inaugurazione che è stata anche occasione per presentare “Riccardino”, il romano postumo di Andrea Camilleri edito da Sellerio ed ultimo libro della serie del Commissario Montalbano.

“Le testimonianze culturali – afferma il Sindaco di Agrigento Lillo Firetto – non conoscono confini. La cultura non conosce confini. Il suo scopo è promuovere, la sua funzione integrare e unire. Oggi Andrea Camilleri ci unisce a quanti, in ogni parte del mondo, si sono perduti tra le pagine dei suoi racconti che ci spingono ben oltre un luogo. Oggi ad Agrigento si celebra un maestro e siamo onorati di poter segnare in questo pezzo di Sicilia un messaggio che travalica spazio e tempo”.

Anche la città natìa ha voluto, con una serie di eventi, ricordare la figura di Andrea Camilleri con un murales e altre rappresentazioni artistiche tutte in onore del “maestro”.

“È passato un anno ma Tu sei sempre tra noi. sottolinea la Sindaca di Porto Empedocle Ida Carmina -. Qui nel Tuo paese il tuo cuore, il tuo animo, la tua indole, la tua ispirazione, i tuoi amici, i tuoi parenti, la tua casa… il tuo ricordo
Nenè sarai sempre con noi. Grazie di tutto. Con amore, la tua Porto Empedocle/Vigata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.