fbpx
Cronaca Spalla

Antenna di telefonia in contrada Durrueli: continua la protesta dei residenti, chiesto intervento del Comune

Cittadini contrari all’installazione di due antenne di telefonia mobile nella zona di Villaggio Bellavista, a Porto Empedocle.

Dopo la protesta dei residenti di contrada Durrueli vista la presenza, nelle immediate vicinanze, di numerose abitazioni e dell’Istituto scolastico “Falcone e Borsellino”, sembra che poco o nulla sia cambiato; continuano infatti i lavori di installazione delle antenne di una compagnia telefonica mobile.

Nelle scorse settimane ad intervenire su quello che sta diventando un vero e proprio “caso” era stato il consigliere del comune marinaro Dario Puccio che in un atto inviato alla Sindaca Carmina e al Responsabile del Settore V aveva chiesto delucidazioni inerenti quanto dichiarato dalla ditta richiedente in riferimento allo stato di fatto dei luoghi.

Secondo l’esponente politico, che aveva chiesto in via cautelativa la sospensione dei lavori e quindi dell’autorizzazione edilizia, non sarebbero state rispettate le distanze minime che, secondo la relazione, parlerebbero di “scarsa presenza di edifici ad uso abitativo. Non è stata riscontrata la presenza di strutture sanitarie e complessi scolastici“.

Una richiesta che, però, sembra non avere sortito gli effetti desiderati, così come la protesta di numerosi cittadini che speravano in una presa di posizione da parte del Comune, ritenuto latitante sulla questione.

Un dato che ha destato la preoccupazione dei cittadini residenti visto che l’area risulterebbe essere popolata da numerose abitazioni nonché da strutture ricettive e di culto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.