fbpx
Politica Regioni ed Enti Locali

Aragona, il Sindaco Pendolino replica all’On. Savarino: “ci saremmo aspettati un contributo fattivo”

“Ci saremmo aspettati da parte sua un contributo fattivo nel verso dello snellimento delle procedure amministrative da porre in essere finalizzato a dare al bisogno dei più fragili concreto ed immediato aiuto”.

Lo afferma il Sindaco di Aragona, Giuseppe Pendolino che replica così alle dichiarazione dell’On. Giusi Savarino.

“Mentre ci ricorda i nostri ritardi a fronte del fatto che la Regione a suo dire ha fatto la sua parte, per il contrasto della povertà causato da Covid-19 mettendo a disposizione dei Comuni i fondi necessari. Evidentemente in questi giorni si è distratta e non trova di meglio che “bacchettare” chi ventiquattrore al giorno ha dato tutto e forse un po’ di più per stare a fianco dei propri concittadini che con orgoglio e generosità ma anche nei rari momenti di sconforto si è stretta attorno ad un unico obiettivo che è stato quello e lo sarà sempre di stare a fianco con chi ha più bisogno. A tale riguardo una fitta rete di solidarietà è stata posta in essere, dalla Caritas parrocchiale ai volontari giubbe d’Italia, da imprenditori e comuni cittadini al Comune gemellato”.

“Con il nostro La Louviere, abbiamo attinto al Banco alimentare e alle provvidenze messa a disposizione dalla protezione civile della provincia di Agrigento, abiamo distribuito i buoni spesa alimentari supportati quest’ultimi dal finanziamento di cui alla ordinanza n.658/2020 a firma del Capo della Protezione Civile Nazionale, per inciso e fuori di polemica “immediatamente accreditati nelle casse dell’Ente” non abbiamo dovuto fare, per intenderci, alcun atto di adesione. Per sua informazione abbiamo fatto per la Regione Sicilia anche questo e provveduto alla pubblicazione dell’avviso, della istanza e della comunicazione a mia firma sul profilo del committente per dare esecuzione a quanto previsto dal D.D.G. 304/2020 che mette gli enti locali difronte ad adempimenti Infiniti che non nascondiamo ci preoccupano. Siamo certi, On.le Savarino, che Ella si adopererà al meglio per aiutarci a snellire tutto quello che è possibile affinché la finalità che ci accomuna, portare sollievo alle vite dei più deboli, possa essere raggiunta nel più breve tempo possibile”, conclude Pendolino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.