fbpx
Politica

Aragona, opposizione all’attacco: “dopo la villa Comunale anche la Biblioteca chiude”

I Consiglieri comunali di Aragona del Gruppo “Uniti Possiamo” chiedono le dimissioni del sindaco di Aragona Peppe Pendolino: «Si è dimostrato incapace di gestire quanto è accaduto finora».

In una nota il gruppo fa emergere alcuni punti del fallimento amministrativo:
Villa Comunale Chiusa
Biblioteca Chiusa
Locali Ex Carcere Chiusi
Depuratore in mano all’ Arpa e Procura
Aumento TARI di oltre il 20%
Servizio di raccolta rifiuti fallimentare oltre 20 scioperi nel 2019

Nessuna approvazione dei Bilanci 2017 – 2018 – 2019

Pulizia del Paese indecoroso

PRG Commissariato

Illuminazione Pubblica Fatiscente

Aumento delle posizioni organizzative

Mancata Riduzione delle indennità degli Amministratori

Contratti Cimitero lenti come le lumache

Acqua con il contagocce ecc…

“C’è tanto da poter scrivere ma consapevoli che non risponderà mai ai nostri quesiti e altrettanto consapevoli che la permanenza del Pendolino a capo dell’amministrazione comunale sarà sempre più dannosa per il nostro Paese, ci sentiamo obbligati, per l’amore che nutriamo per Aragona, di rivolgergli un accorato appello:
SINDACO PENDOLINO IL TEMPO DELLE SCUSE DEL DISSESTO E’ FINITO ! DIMETTITI !!!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.