fbpx
Cronaca

Aragona, responsabile comunale accusato di peculato: dirigente rinviato a giudizio

Rinvio a giudizio per un responsabile del Comune di Aragona accusato di peculato. Il Gup del Tribunale di Agrigento ha infatti accolto la richiesta del pubblico ministero.

Secondo l’accusa, il dirigente comunale si sarebbe appropriato di alcune reti metalliche e di paletti di proprietà dell’ente comunale – occorrenti per il ripristino di un ponte – destinandoli alla propria abitazione di campagna dove sarebbero stati a lavoro alcuni impiegati comunali.

A scoprire il tutto sarebbero stati i militari dell’Arma dei Carabinieri. L’ipotesi di reato contestata è quella di peculato.

La prima udienza dell’approfondimento dibattimentale si terrà il prossimo 22 febbraio dinnanzi i giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.