fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Arsenale a Favara: l’insospettabile infermiere resta in carcere

tribunaleResta in carcere l’insospettabile infermiere di  anni arrestato dai Carabinieri dopo essere stato scoperto in possesso di un vero e proprio arsenale all’interno della propria abitazione a Favara.

Il gip del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha infatti convalidato l’arresto e la custodia cautelare in carcere dopo l’interrogatorio di garanzia nel quale Amedeo Caruana si è avvalso della facoltà di non rispondere.

LEGGI ANCHE: Arsenale di Favara, trovate armi da “agente segreto”: il 50enne arrestato non risponde al Gip

L’uomo è stato trovato in possesso, come si ricorderà, di 4 pistole di diverso calibro, 3 mitragliette di calibri diversi,  moschetto calibro 9, 2 carabine, 1 bomba a mano mod.35, 1 granata da 40 mm, circa 8000 cartucce di diversi calibri e marche, decine di silenziatori e caricatori per pistole e mitragliette, vari strumenti per l’alterazione delle armi, vari strumenti per la fabbricazione di munizioni, 1 maschera antigas, 1 giubbotto antiproiettile e numerosi accessori per armi. Le armi sequestrate sono state inviate ai laboratori del RIS per accertare se siano state utilizzate per commettere delitti.

LEGGI ANCHE: Favara: a detenere un arsenale un insospettabile infermiere – FOTO E VIDEO

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.