fbpx
Apertura Cronaca

Assoluzione Eugenio D’Orsi, depositate le motivazioni: “nessuna spesa illegittima”

Depositate le motivazioni dei giudici della Corte di Appello di Palermo con le quali è stato assolto il già presidente della Provincia Regionale di Agrigento, Eugenio D’Orsi.

Per i giudici sarebbe stata fornita la “piena prova della riconducibilità delle spese all’attività istituzionale”. Nessuna spesa illegittima dunque da parte dell’ultimo presidente della provincia regionale difeso dagli avvocati Daniela Posante e Giuseppe Scozzari.

Come si ricorderà, l’assoluzione di D’Orsi arriva dopo che in primo grado fu assolto da oltre trenta capi di imputazione ma fu condannato ad un anno con l’accusa di abuso di ufficio.

“La difesa – scrivono i giudici d’Appello – ha fornito prova della riconducibilità di tutti i rimborsi ad attività istituzionali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.