fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali Spalla

Azzeravano contachilometri in auto usate: sequestrato concessionario a Campobello di Licata

A conclusione di complessa ed articolata attività d’indagine, coordinata dal Procuratore della Repubblica di Agrigento, dottor Luigi Patronaggio, i militari della Stazione Carabinieri di Campobello di Licata hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal GIP del Tribunale di Agrigento, su proposta del Pm Maria Barbara Grazia Cifalinò apponendo i sigilli su uno stabile adibito ad autosalone per la rivendita di auto usate e sulle 28 automobili di varia marca e modello contenute al suo interno.
Le certosine indagini hanno permesso di ricostruire le vicissitudini di diverse autovetture vendute da una società commerciale campobellese, specializzata nella compravendita di auto usate, la quale, per giustificare il prezzo fuori mercato imposto alle proprie auto in vendita, aveva in uso diminuire i chilometri riscontrati nella strumentazione dei veicoli, ponendo in vendita delle auto con qualità diverse da quelle dichiarate al cliente.

Ancora una volta è da segnalare la funzione sociale dell’Arma dei Carabinieri, che anche con i suoi più piccoli comandi è vicina alla gente e si adopera perché la popolazione non rimanga vittima di qualsiasi tipo di reato, ancor più del reato di frode utilizzato da persone che fanno crescere la loro ricchezza sulle spalle di altri che in loro hanno riposto la fiducia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.