fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Bambino annegato a San Leone: rinvio a giudizio per i gestori della Comunità per minori

annegato1Chiesto il rinvio a giudizio per due persone, gestori della comunità per minori di Cannatello, dove risiedeva il piccolo 12enne ritrovato morto il 2 ottobre dello scorso anno.

Come si ricorderà, il bambino, di origine egiziana, annegò nelle acque del mare di San Leone. Il ragazzino andò in spiaggia a fare quel maledetto bagno fuori stagione che gli è stato fatale.

Gli indagati sono una 28enne di Naro e un 44enne di Palma di Montechiaro. Secondo una prima ricostruzione, il ragazzino si allontanò dalla struttura dove era in custodia eludendo la sorveglianza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.