fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Bancarotta fraudolenta: l’imprenditore agrigentino Burgio resta in carcere

cassazioneResta in carcere l’imprenditore agrigentino Giuseppe Burgio, arrestato lo scorso 27 ottobre dopo l’accusa di di bancarotta fraudolenta consumate in danno di quattro società ed in relazione ai cui fallimenti avrebbe procurato danni ai creditori sociali per svariati milioni di euro, rendendosi – secondo l’accusa – responsabile di distrazioni per oltre 13 milioni di euro.

La Corte di Cassazione ha infatti rigettato il ricorso presentato dai legali difensori dell’imprenditore che ne chiedevano la scarcerazione. Diventa così definitiva la custodia cautelare.

Intanto continuano le indagini del nuovo filone di inchiesta, dopo la notifica ad altre 31 persone dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.