fbpx
Politica

Bando Periferie, Civiltà: “Intollerabili le strumentalizzazioni a fine di propaganda”

“Se il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, non avesse, insieme agli altri sindaci di tutta Italia, manifestato il legittimo dissenso contro il congelamento dei fondi del ‘Bando Periferie’, non si sarebbe affatto ottenuto il risultato della restituzione alle città ed ai cittadini di quanto il governo nazionale ha sottratto con il decreto ‘Mille proroghe’ approvato dal Parlamento”.

Così afferma il capogruppo di Forza Italia al Consiglio comunale di Agrigento, Giovanni Civiltà, che aggiunge: “Non è condivisibile né tollerabile strumentalizzare tale risultato a fini di propaganda politica, cogliendo peraltro l’occasione per biasimare l’operato di sindaco e amministratori del Comune di Agrigento, impegnati ogni giorno nella prima linea del difficilissimo fronte di amministrazione della città, in una condizione di isolamento finanziario a cui l’area di governo in carica, a cui appartengono coloro che si limitano solo a biasimare, non ha manifestato finora alcun cenno di rimedio e di sostegno” – conclude Civiltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.