fbpx
Sport

Beach Soccer: anche la Ecosistem Futura Energia Catanzaro in finale

beachAltro verdetto emesso dalla 3^ giornata della 2^ tappa del girone centro sud della Serie A Beretta, andata in scena nella Beach Arena SantaFè di Catanzaro Lido (località Giovino) colma fino all’inverosimile.

Dopo Catania e Catanzaro anche l’Ecosistem Futura Energia Catanzaro accede alle Final Eight per il quarto anno di fila. Indolore, almeno per i numeri ma certo non per l’orgoglio cittadino, il ko nel derby con il Catanzaro al termine di una partita giocata sul filo dei nervi davanti a un pubblico delle grandi occasioni. Ai rigori ha prevalso la squadra di Pietro Fodero ma festeggiano anche i ragazzi di Parentela. Catania ottiene la matematica sicurezza del primo posto, un piccolo grande obiettivo raggiunto per la quarta volta nella sua storia dopo aver regolato con scioltezza la Catanese con un comodo 8-2. Ora l’attenzione si sposta su Lamezia e Barletta che si avvicinano all’appuntamento con la storia. Entrambe non si sono mai qualificate alle Finali e solo una sarà quella che uscirà vincitrice dallo scontro diretto dell’ultima giornata. I lametini e i pugliesi hanno superato rispettivamente Villafranca e Canalicchio per 6-3 e 5-4 grazie a terzi tempi strepitosi. Ne hanno fatto le spese le siciliane Catanese, Canalicchio e Villafranca che hanno lottato ma nonostante l’esperienza dei giocatori i sodalizi sono mancati nei momenti topici degli scontri diretti.

Andiamo a vedere cosa hanno espresso le partite di oggi.
Un derby per cuori forti quello andato in scena tra Catanzaro e Ecosistem Futura Energia Catanzaro nell’ultima gara di giornata. Il match tra le due squadre pioniere del Beach Soccer LND non è mai una gara banale. La sfida dei nervi e della tattica l’ha vinta la squadra di Vavalà ai rigori, fatale l’errore del rumeno Maci, decisivo il gol del brasiliano Bernardo. Il campione del Mondo Alan ha aperto le danze ad inizio partita, Bassi De Masi ha riportato tutto sul pari a pochi secondi dalla fine. Nel mezzo una partita intensa, muscolare e a tratti tattica. Quinto successo in altrettante partite per il Catania che regola con facilità la Catanese estromettendola definitivamente dalle Finali. Un 8-2 che è la fotografia fin troppo chiara di una partita che non ha avuto storia. Della Negra con la qualificazione già in tasca ha fatto girare molto la rosa utilizzando tutti gli elementi a disposizione aumentando il minutaggio di chi finora ha trovato meno spazio.

Non è un caso se sono stati sei i giocatori andati a segno per il club dell’elefantino. Ortolini con una doppietta nel finale allunga in testa alla classifica marcatori. Rodrigo e Fred hanno timbrato il cartellino per la terza gara di fila. Bellissima la gittata dalla distanza del nazionale spagnolo Nico così come chirurgica è stata la conclusione che ha portato Maradona Jr a scrivere il proprio nome sul tabellino per l’ennesima volta. La Catanese ha fatto quello che ha potuto ma la qualificazione l’ha gettata alle ortiche nella prima tappa di San Benedetto del Tronto.

Il Barletta sta stupendo tutti, forse anche se stesso, ha battuto in rimonta il Canalicchio per 5-4 estromettendo gli etnei dalle finali. Strepitoso De Lorenzo che ha puntellato il risultato con una tripletta. Per lui sono nove i gol in sole tre partite e sono reti mai banali, sempre gol da vero beacher. Bene anche Colella, al suo primo anno nel circuito LND ha già centrato sei volte il bersaglio. Con questo successo i ragazzi di Di Benedetto possono giocarsi le finali con il Lamezia. Il Canalicchio non riesce a ripetere l’impresa dello scorso anno quando si qualificò per la prima volta alle Final Eight. In questo match due giocate negli ultimi tre minuti hanno fatto svanire i sogni di gloria della squadra di Giuffrida. Non sono bastate le sei reti segnate finora da Alessandro Randis, a meta anche oggi. Da sottolineare il primo gol cinese nella Serie A Beretta, è stato Wan Chao del Canalicchio a segnarlo, una piccola consolazione per il Canalicchio. Il sole cocente non ha condizionato la prestazione di Lamezia e Villafranca nella prima gara della giornata. I peloritani hanno condotto in vantaggio il match per due tempi poi nell’ultima frazione il carattere dei lametini ha fatto la differenza. Con questo successo per 6-3 il Lamezia centra il suo record di punti nella sua storia e rimane in corsa per le finali mentre il Villafranca per il secondo anno consecutivo si ferma a un passo dall’atto conclusivo. Bella la prestazione del talentino Scalese autore di una tripletta tutta istinto e velocità. Gli eroi di giornata sono Mascaro e Mercuri che nell’ultimo giro di lancette hanno segnato i gol che hanno ribaltato il risultato. Al Villafranca non è bastata la doppietta di uno Ietri in gran forma, quattro gol per lui in tre partite. Con Perciamontani squalificato il Lamezia può contare su Scalese e Mascaro (undici reti in due), il primo una bella novità del circuito BS LND, il secondo un pilastro della squadra di Saladino da diversi anni.
La tappa di Catanzaro Lido avrà una grande copertura mediatica, a cominciare dalla partecipazione di Rai Sport che confezionerà ben due trasmissioni di 90 minuti dedicate all’evento. La rete ammiraglia dello sport Rai (RaiSport 1) trasmetterà in differita ben quattro partite, le ultime due di sabato e domenica. Catanese-Catania e Catanzaro-Ecosistem Futura Energia Catanzaro saranno trasmesse mercoledì 29 luglio alle ore 12.00. Lamezia-Barletta e Catania-Ecosistem Futura Energia Catanzaro andranno in onda giovedì 30 alle ore 22.40.
Le altre due partite di sabato e altrettante di domenica non riprese dalle telecamere di RaiSport ovvero Lamezia-Villafranca, Barletta-Canalicchio Ct, Canalicchio Ct-Catanzaro e Villafranca-Catanese possono essere seguite in diretta streaming sul sito web Ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti consultando la pagina www.lnd.it/beachsoccer . Appena terminate le gare saranno visibili anche su livestream.com/mixim-tv/BeachSoccer.

Ci sarà visibilità anche per il Beach Soccer Femminile, la finale in programma domenica alle 11.30 sarà trasmessa in diretta streaming su sito web ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti www.lnd.it/beachsoccer.

LE GARE

CATANZARO-ECOSISTEM FUTURA CZ 3-1 dtr (1-0; 0-0; 0-1; 0-0)
Catanzaro: Piazza, Miceli, Palumbo, Alan, Fiorentino, Vasile, Reyder, Bernardo, La Salvia, Margiotta, Parrotta, Mauro. All: Fodaro
Ecosistem Futura Cz: Talotta, Mercurio, Staffa, Cittadino, Bassi De Masi, Morabito, Gregoraci, Bronzi, Bafodè, Procopio, Maci, Loprieno. All: Parentela
Arbitri: Roberto Pungitore di Reggio Calabria e Marco Buscema di Udine
Reti: 4’pt Alan (C), 12’tt Bassi De Masi (E)
Sequenza rigori: Bassi De Masi (E) parato, Alan (C) gol, Maci (E) parato, Bernardo (C) gol
Note: ammoniti Mauro (C), Mercurio (E)
CATANESE-CATANIA 2-8 (0-3; 2-2; 0-3)
Catanese: Di Benedetto gra., Garofalo, Missale, Bonanno, Campanella, Zagami, Ilardo, Grasso, Ardizzone, Sciuto, Di Benedetto Gab., Musumeci. All: Garofalo
Catania: Del Mestre, Gabriel, Nico, Platania, Palazzolo, Bosco, Maradona Jr, Fred, Rodrigo, Zurlo, Ortolini, Ciarelli. All: Della Negra
Arbitri: Stefano Cappabianca di Napoli e Salvatore Di Mauro di Nocera Inferiore
Reti: 1’pt Fred (C), 8’pt Nico (C), 12’pt Maradona Jr (C); 2’st Ilardo (Cts), 5’st Gabriel (C) , 7’st Sciuto (Cts), 12’st Rodrigo (C); 10’tt Fred (C), 11’tt Ortolini (C), 12’tt Ortolini
Note: ammonite Zagami (Cts), Di Benedetto Gab. (Cts), Bonanno (Cts) , espulsi Ardizzone (Cts)
BARLETTA-CANALICCHIO CT 5-4 (1-2; 2-2; 2-0)
Barletta: Di Candia, Digiorgio, Colella, Riondino, Curci, Calabrese, De Lorenzo, Zingrillo, Stella
Canalicchio Ct: Caruso, Wan Chao, Fazio Gio., Fazio Giu, Longo, Russo, Randis, Mongelli, Nicotra, Li Pak Ling, Strano, Platania. All: Giuffrida
Arbitri: Andrea Marton di Mestre e Luigi Balacco di Padova
Reti: 9’pt Wan Chao (C), 11’pt Randis (C) , 12’pt De Lorenzo (B); 4’st Colella (B), 4’st Mongelli (C), 5’st De Lorenzo (B), 8’st Nicotra (C); 9’tt Digiorgio (B) , 11’tt De Lorenzo rig. (B)
Note: ammoniti Wan Chao (C)
LAMEZIA-VILLAFRANCA 6-3 (1-2; 1-1; 4-0)
Lamezia: D’Augello, Rocca, Notaris, Mascaro, Mercuri, Curcio, Muraca, Coscarelli, De Sio, Scalese, Gallo, Grandinetti. All: Saladino
Villafranca: Gullo, D’Onofrio, Casarsa, Venuti, Germanò, Ietri, Artuso, Zingales, Bruno, Paterniti. All: Piscardi
Arbitri: Saverio Bottalico di Bari e Gianpaolo Di Ciano di Lanciano
Reti: 6’pt Casarsa (V), 6’pt Ietri (V), 9’pt Scalese rig. (L); 2’st Scalese (L), 3’st Ietri (V); 2’tt Scalese (L),9’tt Mascaro (L), 12’tt Mascaro (L), 12’tt Mercuri (L)
Note: ammoniti Bruno (V), Mascaro (L)Scalese (L) D’Onofrio (V)
Espulsi Rocca (L)
PROGRAMMA GARE E RISULTATI
Giovedì 23 luglio
Catanese-Barletta 5-6 d.e.t
Catania-Villafranca 5-0
Ecosistem Futura Energia Cz-Canalicchio Ct 4-3
Catanzaro-Lamezia Terme 7-0

Venerdì 24 luglio
Villafranca-Barletta 5-6
Canalicchio Ct-Catanese 4-5
Catania-Catanzaro 8-3
Ecosistem Futura Energia Cz-Lamezia Terme 8-7 dcr

Sabato 25 luglio
Lamezia-Villafranca 6-3
Barletta-Canalicchio Ct 5-4
Catanese-Catania 2-8
Catanzaro-Ecosistem Futura Energia Cz 3-1 dtr

CLASSIFICA

GIRONE B (centro sud)
18 punti Catania; 13 Catanzaro; 8 Ecosistem Futura Energia Cz, Barletta, Lamezia; 3 Villafranca, Catanese; 1 Canalicchio Ct

Domenica 26 luglio
ore 14:45 Canalicchio Ct-Catanzaro
ore 16:00 Villafranca-Catanese
ore 17:15 Lamezia Terme-Barletta
ore 18:30 Catania-Ecosistem Futura Energia Cz

CLASSIFICA MARCATORI

12 gol: Ortolini (Catania)
9 gol: De Lorenzo (Barletta)
8 gol: Bernardo (Catanzaro)
7 gol: Perciamontani (Lamezia)
6 gol: Colella (Barletta), Randis (Canalicchio Ct), Maci (Ecosistem Futura Energia Cz), Scalese (Lamezia), Nelito (Samb), Valenti (Viareggio)
5 gol: Bonanno (Catanese), Zurlo, Rodrigo (Catania), Mascaro (Lamezia), Salvadori (Livorno), Perera (Terracina)
4 gol: Torres (Anxur), Mongelli (Canalicchio Ct), Miceli, Reyder (Catanzaro), Miguel (Catania), Bassi De Masi (Ecosistem Futura Energia Cz), Remedi (Pisa), Marazza (Samb), El Hadaoui (Terracina), Marinai Ste. (Viareggio), Ietri (Villafranca)
3 gol Savarese (Anxur), Digiorgio (Barletta), Chiavaro, Li Pak Ling (Canalicchio), Ardizzone (Catanese), Maradona J (Catania), Marrucci Mi. (Pisa), Meier (Udinese), Olleja M. (Terracina)
2 gol: Altobelli, Simonelli (Anxur), Persia, Calabrese (Barletta), Porto (Canalicchio), Grasso, Campanella, Ilardo (Catanese), Amarelle, Fred (Catania), Mauro, Vasile, Palumbo, Alan (Catanzaro), Mercuri (Lamezia), Pacini (Livorno), Soria, Maiorano (Milano), Battini (Pisa), Andre (Samb), Russo, Clocchiatti (Udinese), Costa Da Silva, Venuti, D’Onofrio, Germanò (Villafranca), Day, Pacini (Viareggio), D’Onofrio, Germanò, Casarsa (Villafranca)
1 gol: Duarte, Fontana (Anxur), Sguera, Zingrillo (Barletta), Wan Chao, Nicotra (Canalicchio Ct), Zagami, Tedeschi, Sciuto (Catanese), Van Gessel, Palazzolo, Fumagalli, Bosco, Platania, Nico, Gabriel (Catania), Fiorentino, Caturano, Margiotta, Vasile (Catanzaro), Sabatino, Gregoraci, Morabito, Procopio, Bafode (Ecosistem Futura Energia Cz), Muraca, Curcio (Lamezia Terme), De Giulli (Livorno), Ahmed, Zambelli, Campolongo, Polastri, Condorelli, Ceriani (Milano), Bonadies, Papastathopoulos, Morgè (Pisa), Addarii, Palma (Samb), Francois, Mucciarelli, Olleja S. (Terracina), Taviani (Udinese), Paterniti, Murador, Bruno (Villafranca), Genovali (Viareggio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.