fbpx
Sport

Beach Soccer: ricca di sorprese la seconda tappa

Beach SoccerLa 2^ giornata della 1^ tappa della Serie A Beretta ha riservato non poche sorprese. Risultati imprevisti e vittorie acciuffate per un soffio sulla sabbia della Beach Arena “Sabbiadoro” di San Benedetto del Tronto hanno regalato emozioni a profusione.

Il turno del girone B ha incoronato Catanzaro e Catania che hanno battuto Villafranca e Canalicchio con non poca fatica. A conferma che nel campionato non ci sono più squadre materasso. Importante passo avanti anche per Ecosistem Futura Energie Catanzaro che ha sfruttato forse il turno più agevole contro il Barletta. Sorpresa Lamezia Terme che è tornata alla vittoria dopo quasi un anno, a farne le spese una distratta Catanese che ha perso un importante scontro diretto. Tra le prime tre in classifica solo il Catanzaro non si è qualificato alle scorse finali. Tutt’altro discorso per il girone A che assomiglia a un rebus difficile da risolvere con sfide avvincenti fino all’ultimo istante. Terracina e Viareggio rimangono a punteggio pieno ma dopo una sudata non da poco con Livorno e Udinese che hanno accarezzato il successo. L’Happy Car Sambenedettese rimane in scia ma con il Pisa ha traballato fino all’ultimo istante. Così Udinese, Pisa e Livorno rimangono al palo ma per le prime due è stata una questione di episodi e di avversari più scaltri. La vera sorpresa che ha rimescolato le carte del girone è il primo successo stagionale dell’Anxur ottenuto su un opaco Milano. I pontini si propongono come la vera sorpresa del campionato o meglio son pronti a ripetere le gesta della scorsa stagione. Milano tra le grandi forse è quella che ha pagato di più le assenze.

Dopo due giornate in testa alla classifica marcatori troviamo insieme Botelho (Catanzaro) e Ortolini (Catania) a quota sei reti. Se per l’ex Panarea non è una sorpresa visto il rendimento negli ultimi due campionati, il brasiliano ha stupito tutti per l’impatto immediato sulla Serie A dopo diversi anni di assenza.
Entrando nelle pieghe delle sfide si comprende meglio la girandola di emozioni di questa 2^ giornata. L’ultima partita della giornata ha esaltato il pubblico, la gara tra Pisa e Happy Car Sambenedettese è stata una lotta sportiva risolata solo a pochi secondo dalla fine con il solito Nelito giunto a quota quattro reti in campionato. Pisa ha rincorso per tutta la gara senza mai mollare ma alla fine la Samb ha dimostrato più freddezza nei momenti topici del match. Il bello della sfida è la doppietta del giovane Remedi (Pisa) e il centro dell’altra promessa Addarii (Samb). Una gara che ha lanciato segali confortanti per il futuro del beach soccer. Il derby etneo continua ad avere un solo padrone, in cinque sfide Catania ha lasciato sempre solo le briciole al Canalicchio. La storia non è cambiata in questa partita della 2^ giornata. Risultato mai in discussione nonostante un primo tempo gagliardo giocato dalla squadra di Giuffrida. Devastante Ortolini autore di una tripletta che ha messo in discesa la gara per il club dell’elefantino. Per l’ex Panarea sono 24 i centri in poco più di una stagione, 14 nel 2014 e quattro nella Coppa 2015. La doppietta di Porto aveva illuso il Canalicchio poi l’esperienza degli uomini di Catania ha fatto la differenza grazie anche alla doppietta di Miguel che sta dimostrando di essersi adattato in fretta al campionato italiano.
Nella penultima gara della giornata il Villafranca deve fare ancora i conti con la sfortuna, dopo il ko con il Canalicchio in questa giornata ha ceduto al Catanzaro solo al terzo tempo in cui è svettato il brasiliano Botelho autore di un poker formidabile. L’ex giocatore del Catania al suo ritorno in Italia dopo alcuni anni di assenza si è subito issato nella cima della classifica cannonieri (6 reti). Nel Villafranca si sono ancora sentite le assenze dei nazionali tahitiani e degli svizzeri anche se la truppa di siciliani sulla sabbia non hanno sfigurato. Happy Car Sambenedettese Milano, Terracina, Viareggio sono scattate in avanti in modi diversi. I padroni di casa nonché detentori del titolo hanno trovato sulla loro strada una bella Anxur che ha sfiorato più volte il successo poi all’extra time un autogol e una sforbiciata di capitan Palma hanno regalato due punti sofferti alla Samb. Punteggio pieno per Terracina e Viareggio che non hanno sofferto granché nonostante avessero le rose stravolte dagli impegni mondiali dei giocatori nazionali. Diverso il successo di Milano che l’ha spuntata all’ultimo respiro con un ottimo Pisa. Anche in questo caso tra i meneghini si son sentite le assenze dei nazionali mentre i pisani hanno giocato ad organico quasi completo toccando quasi con mano l’impresa. Nel girone B sono scattate in avanti Catania e Catanzaro che si son prese i primi tre punti stagionali grazie a due vittorie nette. Gli etnei hanno faticato nella prima metà gara poi hanno preso il largo. Inevitabile viste le assenze e la rivoluzione della rosa. Il club di Vavalà ha iniziato con il piede giusto rischiando poco a nulla con il Barletta. Decisivi i nuovi innesti. Successi più sofferti quelli di Canalicchio Ct e Ecosistem Futura Energia Cz su Villafranca e Catanese. Ci sono voluti i rigori per risolvere due partite giocate sempre sul filo dell’equilibrio. Due vittorie importanti ma che valgono un punto, comunque sono successi ottenuti sulle dirette avversarie, potranno pesare in prospettiva.
Il Viareggio riesce a spuntarla su un’ottima Udinese che poteva rivelarsi l’ennesima sorpresa di giornata. Risultato inchiodato sull’1-1 per un tempo, 2-2 fino a due minuti dal termine della seconda frazione poi la rovesciata tipica di Valenti ha spezzato l’equilibrio, il centro di Pacini ha chiuso il match. Grande prova del fratello minore di Marinai che ha segnato una doppietta ripetendo la prestazione del primo giorno. Taviani e Russo si sono confermati anima dell’Udinese. Questi tre punti solo in apparenza scontati per Viareggio faranno la differenza alla luce anche degli altri risultati. L’Anxur si conferma bestia nera per Milano, la squadra pontina rimane imbattuta con i meneghini che si devono inchinare anche stavolta. La partita ha preso subito la strada del Lazio fin dal primo tempo, due centri nelle altre due frazioni hanno chiuso il match. Milano ha provato a riaprirlo più volte ma è mancata la cattiveria sotto porta. Il successo dell’Anxur può cambiare gli equilibri del girone, il gruppo di italiani di Milano non ha convinto fino in fondo in questa occasione. Terracina con Livorno conferma la bontà degli acquisti dell’ultimo minuto vincendo la sua seconda gara in questa tappa grazie allo statunitense Perera, al marocchino El Hadaoui ed al prospetto Mucciarelli. I primi due in particolare hanno timbrato un cartellino in ogni gara, Perera è salito a quota 4 gol in campionato. Livorno ha lottato come ha potuto, da sottolineare l’ennesimo gol di Salvadori (2 firme fin qui) che ribadiscono le qualità del calciatore che contando la coppa ha gonfiato la rete già nove volte. Importante la vittoria sofferta dell’Ecosistem Futura Energia Cz su un ottimo Barletta. I ragazzi di Vanzetto hanno condotto tutta la gara in vantaggio ma i pugliesi sono rimasti in scia. Bassi De Masi ha aperto le danze, il nazionale rumeno Maci ha messo la ceralacca alla gara con una doppietta (tre gol per lui finora). Il possente attaccante si conferma dopo gli 11 centri nello scorso campionato con il Canalicchio Ct. Nel mezzo due centri di Colella hanno rianimato le speranze del Barletta. I tre punti però se li sono presi i giallorossi. La prima sfida della 2^ giornata era una partita inedita, Lamezia Terme e Catanese non si erano mai incontrate finora. I lametini, tornati al successo dopo un digiuno che risale alla Coppa Italia 2014, hanno sfoderato una prova convincente, il solio Perciamontani ha segnato un’altra rete pesante (la quarta in due gare). Capitan Muraca ha suonato la carica e la rimonta mentre la Catanese dopo i centri dei cecchini Campanella e Ardizzone si sono sciolti con il passare dei minuti. Tre punti per i calabresi che peseranno in ottica futura.
Domenica 21 dalle ore 11.45 in diretta streaming su lnd.it/beachsoccer saranno visibili Canalicchio Ct-Lamezia Terme, Ecosistem Futura Energia Cz-Villafranca, Pisa-Anxur e Viareggio-Terracina. Sempre domenica 21 i riflettori delle telecamere del canale sportivo Rai (RaiSport 1) saranno puntati su Livorno-Udinese (ore 17.15) e Samb-Milano (18.30). Tutte e quattro le partite saranno trasmesse su RaiSport 1. Le due gare del centro sud martedì 23 giugno a partire dalle 17.00 mentre quelle del girone centro nord mercoledì 24 giugno sempre a partire dalle 17.00.
LE GARE
GIRONE A
HAPPY CAR SAMBENEDETTESE-PISA 4-3 (0-0, 1-1, 3-2)
Sambenedettese: Carotenuto, Pastore, Nelito, Marazza, Di Maio, Andrè, Palma, Camilli, Marinho, Addarii, Comello. All. Di Lorenzo
Pisa: Battini, Scarpellini, Papastathopoulos, Bonamici, Sprio, Remedi, Morgè, Marrucci, Ricci, Bonadies, Rudy, Tomeo. All. Di Candia
Arbitri: Tranchina e Buscema di Udine
Reti: 7’st Nelito (S), 11’st Papastathopoulos (P); 3’tt Marazza (S), 8’tt Addarii (S), 11’tt Remedi (P), 11’tt Remedi (P), 12’tt Nelito (S)
Note: ammoniti Marrucci (P), Marinho (S)
UDINESE-VIAREGGIO 2-4 (0-1, 2-2, 0-1)
Udinese: Smith, Steemers, Leghissa, Russo, Amorese, Taviani, Michelin, Caretto, Morciano, Quadrini, Meier, Clocchiatti, Grittini. All. Sponga
Viareggio: Carpita, Pacini, tavares, mammetti, Marinai, Maiorana, Taffi, Day, Gemignani, Okawachi, Valenti, Genovali. All. Santini
Arbitri: Cappabianca di Napoli e Di Mauro di Nocera Inferiore
Reti: 4’pt Marinai (V); 3’st Taviani (U), 7’st Marinai (V), 8’st Russo (U), 10’st Valenti (V); 10’tt Pacini (V)
Note: ammoniti Clocchiatti (U)
MILANO-ANXUR TRENZA 0-3 (0-1, 0-1, 0-1)
Milano: Ceriani, Polastri, Campolongo, Maiorano, Anderson, Ahmed, Mancuso, Condorelli, Longo, Zambelli, Soria, Bertani. All. Panizza
Anxur: Duarte, Torres, Simonelli, Renzi, Venerelli, Carmo, Altobelli, Savarese, Fontana, Minchella, Traccitto, Stefanini. All. Alla
Arbitri: Picchio di Macerata e Mancini di Ancona
Reti: 11’pt Altobelli (A); 8’st Simonelli (A); 8’tt Torres (A)
Note: ammoniti Altobelli (A), Ahmed (M)
LIVORNO-TERRACINA 2-3 (0-0, 0-1, 2-2)
Livorno: Razzauti, Domenici, Salvadori, De Giulli, Flauret, Comelli, Sannino, Lo, Pacini, Ceccarini, Corucci. All. Tramonti
Terracina: Mucciarelli, Di Mauro, Olleja M., Feudi, D’Amico, Olleja S., Francois, Campominosi, Del Duca P., Perera, Del Duca V., El Hadaoui. All. Del Duca E.
Arbitri: Rosà di Arco Viva e Addis di Olbia
Reti: 6’st Mucciarelli (T); 2’tt Perera (T), 3’tt Salvadori (L), 6’tt El Hadaoui (T), 10’tt Pacini (L)
GIRONE B
CANALICCHIO-CATANIA 2-7 (1-1, 0-1, 1-5)
Canalicchio:Caruso, Chiavaro, Fazio, Russo, Garrasi, Filetti, Randis, Porto, Mongelli, Nicotra. All. Giuffrida
Catania: Bua, Silvestri, Palazzolo, Bosco, Fumagalli, Van Gessel, Ortolini, Amarelle, Miguel, Aiello. All. Della Negra
Arbitri: Pavone di Forlì e Feleppa di Gorizia
Reti: 5’pt Porto (Can), 10’pt Miguel (Cat); 4’st Fumagalli (Cat); 2’tt Ortolini (Cat), 2’tt Ortolini (Cat), 6’tt Porto (Can), 8’tt Miguel (Cat), 10’tt Bosco (Cat), 12’tt Ortolini (Cat)
Note: ammoniti Fumagalli (Cat), espulsi Chiavaro (Can) per somma ammonizioni
VILLAFRANCA-CATANZARO 3-5 (0-1,1-1, 2-3)
Villafranca: Costa da Silva, D’Onofrio, Murador, Casarsa, Venuti, Germanò, Artuso, Trovato, Bruno, Paterniti. All. Piscardi
Catanzaro: Piazza, Miceli, Palumbo, Fiorentino, Errigo, Caturano, Vasile, Reyder, Botelho, Mauro, Nania, la Salvia. All. Fodaro
Arbitri: Taverna di Gorizia e Organtini di Ascoli Piceno
Reti: 2’pt Botelho (C); 2’st Botelho (C), 9’st D’Onofrio (V); 1’tt Venuti (V), 2’tt Botelho (C), 6’tt Botelho (C), 10’tt Palumbo (C), 10’tt Murador (V)
Note: ammonite Venuti (V)
BARLETTA-ECOSISTEM CZ 2-4 (0-1, 1-2, 1-1 )
Barletta: Di Candia, Di Giorgio, Colella, Riondino, Persia, Curci, Di Noia, Calabrese, Sguera, Zingrillo, Stella, Cafagna. All. Di Benedetto
Ecosistem Cz: Mercurio, Staffa, Cittadino, Bassi De Masi, Morabito, Gregoraci, Parentela, Galeano, Maci, Sabatino, Procopio, Loprieno. All. Vanzetto
Arbitri: Pizzol di San Donà del Piave e Marton di Mestre
Reti: 5’pt Bassi De Masi (E); 2’st Sabatino (E), 2’st Colella (B), 8’st Maci (E); 11’tt Colella (B), 11’tt Maci (E)
Note: ammoniti Stella (B), Persia (B), espulsi allentatoreDi Benedetto (B)
LAMEZIA TERME-CATANESE 4-2 (1-2, 2-0, 1-0)
Lamezia: Rocca, Notaris, Mascaro, Mercuri, Curcio, Muraca, De Sio, Chirumbolo, Scalese, Perciamontani, Grandinetti. All. Saladino
Catanese: DI Benedetto Gra., Missale, Federici, Bonanno, Campanella, Zagami, Tedeschi, Galiano, Ardizzone, Patanè, Di Benedetto Gab., Musumeci. All. Garofalo
Arbitri: Romani di Modena e Balconi di Sesto San Giovanni
Reti: 2’pt Campanella (C), 5’pt Ardizzone (C), 5’pt Muraca (L); 2’st Perciamontani (L), 4’st Mascaro (L); 4’tt autogol Federici (L)
Note: ammoniti Notaris (L), Curcio (L), Bonanno (C)
GIRONE B

RISULTATI E PROGRAMMA GARE
1^GIORNATA
Venerdì 19 giugno
Girone B
Villafranca-Canalicchio Ct 5-7 dcr (3-3)
Lamezia Terme-Catania 4-7
Barletta-Catanzaro 3-9
Catanese-Ecosistem Futura Energia Cz 5-6 dcr (1-1)
Girone A
Terracina-Udinese 7-4
Viareggio-Livorno 7-2
Pisa-Milano 3-4
Anxur Trenza-Happy Car Sambenedettese 4-6 d.e.t.

2^ GIORNATA
Sabato 20 giugno
Girone B
Lamezia Terme-Catanese 4-2
Barletta-Ecosistem Futura Energia Cz 2-4
Villafranca-Catanzaro 3-5
Canalicchio Ct-Catania 2-7
Girone A
Livorno-Terracina 2-3
Milano-Anxur Trenza 0-3
Udinese-Viareggio 2-4
Happy Car Sambenedettese-Pisa 4-3

3^ GIORNATA
Domenica 21 giugno
Girone B
Catanzaro-Catanese h: 9:15
Catania-Barletta h: 10:30
Canalicchio Ct-Lamezia Terme h: 11:45 – diretta streaming
Ecosistem Futura Energia Cz-Villafranca h: 13:00 – diretta streaming
Girone A
Pisa-Anxur Trenza h: 14:45 – diretta streaming
Viareggio-Terracina h: 16:00 – diretta streaming
Livorno-Udinese h: 17:15 – RaiSport
Happy Car Sambenedettese-Milano h: 18:30 – RaiSport

CLASSIFICHE
GIRONE A
6 punti Terracina, Viareggio; 5 Happy Car Sambenedettese; 3 Anxur, Milano; 2 0 Livorno, Pisa, Udinese
GIRONE B
6 punti Catanzaro, Catania; 4 Ecosistem Futura Eenergia Cz; 3 Lamezia Terme; 1 Canalicchio Ct; 0 Barletta, Catanese, Villafranca

CLASSIFICA MARCATORI
6 gol: Botelho (Catanzaro), Ortolini (Catania)
4 gol: Perciamontani (Lamezia Terme), Perera (Terracina), Nelito (Samb), Marinai Ste. (Viareggio)
3 gol Chiavaro (Canalicchio), Miguel (Catania), Maci (Ecosistem Futura Energia Cz), Valenti (Viareggio)
2 gol: Simonelli (Anxur), Persia, Colella (Barletta), Porto (Canalicchio), Reyder, Miceli (Catanzaro), Salvadori (Livorno), Battini, Remedi (Pisa), Marazza (Samb), Olleja M., El Hadaoui (Terracina), Meier, Russo (Udinese), Costa Da Silva, Venuti (Villafranca), Day (Viareggio)
1 gol: Duarte, Fontana, Altobelli, Torres (Anxur), Sguera (Barletta), Mongelli (Canalicchio), Bonanno, Campanella, Ardizzone (Catanese), Van Gessel, Palazzolo, Amarelle, Fumagalli, Bosco (Catania), Vasile, Mauro, Caturano, Palumbo (Catanzaro), Bassi De Masi, Sabatino (Ecosistem Futura Energia Cz), Scalese, Muraca, Mascaro (Lamezia Terme), Pacini (Livorno), Maiorano, Soria, Zambelli, Campolongo (Milano), Bonadies, Papastathopoulos (Pisa), Addarii, Andrè, Palma (Samb), Francois, Mucciarelli (Terracina), Clocchiatti, Taviani (Udinese), Paterniti, Murador, D’Onofrio (Villafranca), Genovali, Pacini (Viareggio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.