fbpx
Regioni ed Enti Locali

Bernardini (Partito Radicale) visita il carcere di Sciacca: “non venga chiuso”

rita-bernardiniChiedo che continui ad esserci il carcere di Sciaccia che è strettamente collegamento al Tribunale, proprio per questioni logistiche qui in Sicilia“, così l’ex parlamentare radicale Rita Bernardini (in foto), all’uscita del carcere siciliano dove si è recata oggi nell’ambito dell’iniziativa della Carovana per la Giustizia per raccogliere le firme per la separazione delle carriere.

Io ho votato a favore dell’accorpamento dei Tribunali – continua Bernardini – ma questo mi sembra davvero un caso emblematico. Se un altro carcere in Sicilia deve essere chiuso si tratta della casa di lavoro di Favignana non solo per una questione di distanze e di mezzi per raggiungerla, ma perché non è una casa di lavoro, non svolge le finalità per cui è stata concepita“.

Con lei c’era anche Antonino Augello, presidente della Camera Penale di Sciacca: “Lotteremo affinché Sciacca mantenga un presidio di legalità, indispensabile per il territorio. Quello che è necessario è una ristrutturazione del carcere che si trova all’interno di un convento del 1200“.

Domani la Carovana si sposta nelle carceri di Caltanissetta e San Cataldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.