fbpx
Cronaca

Bimbo morto dopo incidente stradale a Menfi: accertamenti sulle auto

Continuano gli accertamenti tecnici sulle auto coinvolte nel tragico incidente avvenuto nel giorno di ferragosto nei pressi di Lido Fiore a Menfi che aveva tragicamente portato alla morte di un bambino di 7 anni.

Nel corso dell’ultima udienza, il consulente nominato dal pubblico ministero ha proseguito con l’esame sulle auto per ricostruire l’esatta dinamica.

Un tragico evento che vide morire il piccolo bimbo, che si trovava seduto nel sedile posteriore dell’auto, trafitto da un palo staccatosi dal cavalcavia lateralmente alla carreggiata dopo un incidente stradale che portò l’auto a sbattere violentemente contro le barriere dove si trovava il palo.

Per gli indagati, l’ipotesi di reato contestata è di omicidio stradale. Si tratta del conducente di un’auto che non avrebbe dato la precedenza alla Nissan Qashqai guidata dal padre della vittima; di un funzionario del settore Lavori pubblici del Comune di Menfi; del responsabile del servizio Manutenzione del Comune di Menfi; di un dirigente del Libero consorzio comunale di Agrigento; di un tecnico dello stesso ente e di un capo cantoniere provinciale. Per il pm diversi sono i profili di colpa addebitabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.