fbpx
Apertura Cronaca

“Botti” di capodanno mietono vittime: tre feriti nell’agrigentino

Un bilancio di tre feriti. E’ questo il primo dato dopo la lunga notte del capodanno agrigentino che ha dato il benvenuto al 2019.

Si tratta di soggetti che hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici per lesioni e bruciature causate dallo scoppio di petardi. “Botti” di capodanno che hanno registrato due feriti a Licata ed uno a Palma di Montechiaro. Si tratta di soggetti, tutti maggiorenni, finiti all’Ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata. Per due dei tre è stato reso necessario il ricovero per le lesioni riportate alle mani.

Il bilancio della notte di San Silvestro ha altresì fatto registrare alcuni giovani finiti al Pronto Soccorso per l’abuso di alcol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.