fbpx
Apertura Cronaca

Campobello di Licata, bambina travolta da tv: chiesta condanna per la mamma

Chiesta la condanna a cinque mesi e dieci giorni di reclusione per la madre della piccola Grace, tragicamente morta dopo che un televisore le finì addosso mentre stava guardando i cartoni animati.

I fatti accaddero il 29 dicembre del 2016 a Campobello di Licata. Una tragedia che ha scosso la piccola comunità agrigentina, e non solo, per un incidente domestico che ha spezzato la vita ad una piccola vita. Il trauma, dopo l’impatto con la televisione è stato violento e sarebbe stata la causa della morte. Secondo una prima ricostruzione, pare che la piccola stesse giocando con un mobile dove si trovava la tv; quest’ultima sarebbe poi caduta travolgendo il corpo della bambina. Intervenuti i soccorsi, la piccola era stata subito trasportata all’Ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì, dove però i medici non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso.

La procura della Repubblica di Agrigento ha adesso chiesto la condanna per la mamma della piccola vittima a cinque anni e dieci giorni di reclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.