fbpx
Cronaca Spalla

Campobello di Licata, operaio morì dopo essere caduto da un cornicione: una condanna e una assoluzione

Cadde da un cornicione e morì per i gravi traumi riportati. Il 40enne di Campobello di Licata, come si ricorderà, era un operaio addetto all’imballaggio che senza alcuna protezione fu impiegato il giorno in cui avvenne il tragico incidente a collocare una trave su un cornicione.

A conclusione del processo svolto davanti al giudice monocratico è stata inflitta una condanna a sette mesi di reclusione per un 52enne ritenuto responsabile per la sicurezza sul lavoro. Assoluzione invece per l’altro socio. I due dovranno comunque risarcire la moglie e i fratelli della vittima, costituiti parte civile nel processo, ed il giudice ha stabilito una provvisionale di 45 mila euro complessivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.