fbpx
Cronaca Spalla

Canicattì, “armi e ricettazione”: agli arresti un 69enne

Notificato ad un 69enne di Canicattì il provvedimento che impone di scontare una pena di due anni, quattro mesi e quindici giorni di reclusione, in regime di detenzione domiciliare.

A notifica il provvedimento i poliziotti del locale commissariato dopo l’ordinanza emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo. L’uomo, nel 2014 fu posto agli arresti poiché sorpreso in flagranza di reato con l’accusa di detenzione abusiva di armi clandestine e ricettazione. Come si ricorderà, il 69enne, insieme al fratello, finirono nei guai poiché in possesso di un fucile calibro 12 e 200 cartucce, oltre a due pistole con matricola abrasa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.