fbpx
Regioni ed Enti Locali

Canicattì, aumentarono gettone di presenza: indaga la Corte dei Conti

corte dei contiUn aumento forse spropositato che ha acceso l’attenzione della Procura della Corte dei Conti che vuole vederci chiaro.

Accade infatti che a Canicattì dodici consiglieri comunali siano finiti nell’occhio del ciclone per l’ipotesi di danno erariale commesso quando erano in carica nel 2003. I 12 amministratori comunali infatti votarono l’aumento del gettone di presenza che subì una maggiorazione del 200 per cento. La Corte dei Conti di Palermo aprì un’istruttoria – come si legge dalle colonne del Giornale di Sicilia – e ora il processo è fissato per l’aprile del 2017.

Dall’istruttoria si legge che il danno erariale ipotizzato arrivava a sfiorare i 600 mila euro; somma risarcibile scesa a 300 mila dopo la relazione del Segretario Generale dell’Ente prodotto alla magistratura contabile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.