fbpx
Apertura Cronaca Regioni ed Enti Locali

Canicattì, evasione e resistenza a pubblico ufficiale: arrestato 20enne

Nella tarda serata di ieri, a Canicattì, la Polizia di Stato ha tratto in arresto G.S., classe 2000, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico presso la sua abitazione, poiché resosi responsabile dei reati di evasione e resistenza a pubblico ufficiale.
Invero, personale del locale commissariato di P.S., durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in una via limitrofa al luogo ove risiede l’arrestato notava un giovane appiedato che, immediatamente riconosciuto nel noto G.S., veniva sottoposto a controllo di polizia.
Accertata l’evasione del soggetto e dovendo procedere alla sua conduzione presso gli uffici del Commissariato per il doveroso arresto, gli agenti provvedevano a fare entrare l’uomo a bordo della cellula di sicurezza dell’auto di servizio, ma questi riusciva a divincolandosi e si dava a precipitosa fuga, facendo perdere le proprie tracce nei vicoli limitrofi.
Poco dopo il giovane, veniva rintracciato e tratto in arresto poiché resosi responsabile dei reati di evasione e resistenza al pubblico ufficiale.
Al termine della redazione degli atti di rito l’arrestato, su disposizione del p.m. della Procura della Repubblica di Agrigento, veniva condotto presso la sua abitazione per ivi rimanere ristretto in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’A.G. procedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.