fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Canicattì, omicidio Brunetto: condanna di ergastolo

ergastoloCondanna all’ergastolo con isolamento diurno per un anno per il licatese Angelo Carità, accusato dell’omicidio di Angelo Brunetto, l’agricoltore di 56 anni ucciso nel maggio del 2013 e sotterrato nelle campagne di Canicattì.

Ad emettere la sentenza la Corte d’Assise di Agrigento presieduta da Giuseppe Melisenda Giambertoni, che ha accolto le richieste del pm Salvatore Vella.

Secondo l’accusa, Carità avrebbe ucciso Brunetto poiché quest’ultimo avrebbe scoperto una truffa in suo danno e avrebbe chiesto la restituzione del denaro prestato, circa 40 mila euro. Da qui l’omicidio e il sotterramento nel terreno di un avvocato, ignaro del tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.