fbpx
Apertura Cronaca

Canicattì, omicidio Marco Vinci: condanna confermata per 34enne

Condanna a trenta anni di reclusione confermata in Appello per il 34enne di Canicattì Daniele Lodato, accusato dell’omicidio del giovane Marco Vinci (in foto) avvenuto nel giugno del 2017 davanti un pub di piazza San Domenico.

I giudici della Corte di Assise di Appello di Palermo hanno infatti confermato la sentenza di primo grado per un omicidio che- secondo l’accusa – è avvenuto per futili motivi.

L’omicida – secondo la ricostruzione di quanto accaduto – dapprima ebbe un diverbio con Vinci e poi si allontanò con uno scooter per prendere l’auto sulla quale vi era un coltello con il quale colpì successivamente il ventiduenne che morì poco dopo.

Lodato ha più volte ribadito di non essere andato a prendere il coltello, ma per accompagnare un amico a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.