fbpx
Cronaca Spalla

Canicattì, omicidio Vinci: al via il processo di Appello

Dopo la condanna a 30 anni di reclusione riparte in Appello il processo nei confronti del 34enne di Canicattì Daniele Lodato, imputato per l’omicidio del giocane Marco Vinci (in foto), ucciso nel giugno del 2017 nei pressi di un pub a coltellate.

I fatti avvennero dopo una banale lite. Secondo l’accusa, Lodato, dopo lo screzio, si allontanò per prendere un coltello e consumare la vendetta. La vittima, che si era allontanato, venne colpita da un fendente allo stomaco che gli causò la morte.

Secondo la versione dell’aggressore, lo stesso fu aggredito e non si allontanò per prendere il coltello, ma per accompagnare un amico a casa.

Una morte che ha scosso le anime di una intera comunità che ha sempre voluto ricordare la figura di un giovane Marco, apprezzato e stimato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.