fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Porto di armi atti ad offendere nell’agrigentino: “Foglio di Via Obbligatorio” per quattro giovani

questuraL’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha applicato i seguenti provvedimenti di competenza del Questore di Agrigento a soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

In particolare, sono stati applicati i “Fogli di Via Obbligatori“, ai sensi dell’Art. 2 del D. L.vo 159/2011,  che impone l’ordine di rimpatrio nel comune di residenza ed il contestuale divieto di ritorno nel comune dal quale è stato allontanato, senza la preventiva autorizzazione.

In data 16.02.2017 su segnalazione del Commissariato di P.S. di Porto Empedocle è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: C.F.C., classe 1972 e S.I.A., classe 1986, abitanti nel Comune di Canicattì, rendendosi responsabili in tale luogo del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere (in particolare in possesso di coltelli di genere vietato);

In data 06.03.2017 è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: A.G., classe 1997 e A.G., classe 1991 abitanti nel Comune di Naro, rendendosi responsabili in tale luogo del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere (in particolare in possesso di coltelli di genere vietato).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.