fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali Spalla

Canicattì, rapine in pieno centro: identificati i presunti autori

Rintracciati e identificati dai militari dell’Arma dei Carabinieri i presunti autori di due rapine avvenute a Canicattì tra la mattina ed il pomeriggio dello scorso 14 giugno.

Come si ricorderà, ad essere derubate una giovane donna alla quale sarebbe stato sottratto il telefonino e una somma di denaro e – successivamente – un giovane che sarebbe stato costretto a consegnare i video delle registrazioni delle telecamere di sorveglianza che avrebbero ripreso le fasi della prima rapina.

A finire ora nei guai due giovani canicattinesi, già noti alle Forze dell’Ordine, che sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento per l’ipotesi di reato di rapina in concorso.

Secondo la ricostruzione dei fatti, i due nella mattinata del 14 giugno si sarebbero intrufolati all’interno dell’abitazione della donna minacciandola; la 40enne sarebbe stata costretta a consegnare il telefono cellulare e circa 200 euro in contanti.

Nel pomeriggio, i due malviventi si sarebbero poi recati presso l’abitazione di un giovane operaio che – sotto minaccia – avrebbe consegnato alcuni video ripresi dal sistema di videosorveglianza contenenti le immagini della rapina commessa nella mattinata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.