fbpx
Regioni ed Enti Locali

Canicattì, richiesta dichiarazione stato di calamità per gli estremi eventi temporaleschi

E’ stata approvata oggi, nella seduta di Giunta Municipale, la deliberazione 161/2021 con la quale si chiede la dichiarazione di stato di calamità per il Comune di Canicattì.
Dai primi sopralluoghi, effettuati nei giorni scorsi dal personale dell’UTC, si è stimato che per far fronte agli interventi tecnici urgenti e straordinari necessari a ripristinare i danni causati dai violenti nubifragi e dalla tromba d’aria del 28 ottobre e 9 novembre u.s., sono necessari circa 4.000.000 di Euro.
Le azioni riguarderanno la tutela delle reti stradali agricole e urbane; la salvaguardia dello svolgimento delle attività agro-pastorali, quella dei beni di riconoscimento ambientale storico e artistico, dei beni immobili e mobili registrati pubblici e privati e di ogni relativo impianto idrico ed elettrico; il soccorso agli animali; nonché altri interventi urgenti derivanti dalla situazione emergenziale che si è venuta a creare.
“Sarà inoltre segnalata, all’Assessorato Regionale dell’Agricoltura e delle Foreste, la grave situazione che ha colpito pesantemente le aziende agricole e zootecniche – dichiara il sindaco Vincenzo Corbo – e chiederemo, altresì, al competente Ufficio Regionale di Protezione Civile, che venga dichiarato dello stato di emergenza.
Sono vicino a tutti i comparti produttivi e alla comunità che ancora una volta si trova a dover subire danni ingenti a causa del maltempo e mi adopererò in ogni sede per ottenere i necessari ristori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.