fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali Spalla

Canicattì, “tentata prostituzione minorile e violenza sessuale”: chiesta condanna per 76enne

Chiesta dal procuratore generale di Palermo la conferma della condanna a quattro anni di reclusione per un 76enne di Canicattì accusato di tentata prostituzione minorile e violenza sessuale.

Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe adescato un 15enne in una villetta comunale proponendo, in cambio di soldi, di fare sesso con lui. Una circostanza che ha portato il gup del Tribunale di Agrigento a ritenerlo responsabile al termine del processo celebrato con il rito abbreviato.

In altra occasione, il giovane avrebbe subito degli abusi sessuali dentro l’auto del pensionato. I fatti avvennero fra l’ottobre e il novembre del 2015

La denuncia fu presentata dalla madre, dopo aver raccolto il racconto del figlio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.