fbpx
Cultura

Canicattì, venerdì la presentazione del romanzo di Christian Bartolomeo

Canicattì (Agrigento) – Sarà presentato venerdì 27 settembre 2019 alle 18 il romanzo “Malagloria” edito da Mursia scritto dal giovane e pluripremiato autore agrigentino Christian Maria Giuseppe Bartolomeo tra i più interessanti scrittori emergenti del panorama nazionale.

L’evento organizzato dall’Associazione Athena, presieduta dall’avvocato Giovanni Salvaggio, si svolgerà presso la Sala della Musica a Palazzo Lombardo, proprio nella sede dell’Associazione. L’ingegnere-scrittore, oggi calabrese di adozione, converserà con il professor Francesco Pira, sociologo e docente di comunicazione all’Università di Messina. I due si sono conosciuti lo scorso gennaio al Festival Kaos, la grande kermesse itinerante diretta da Peppe Zambito sull’identità siciliana che lo scorso anno ha fatto tappa a Canicattì. E’ stato proprio Francesco Pira nella qualità di Presidente della Giuria della Narrativa a consegnare il primo Premio a Christian Bartolomeo per un altro romanzo “Le Quindici” edito da Navarra.

Venerdì prossimo a Canicattì proporrà invece “Malagloria” un romanzo ambientato nella cornice storica della Sicilia degli anni Trenta dove il cinico notaio Mezzalira e l’ignorante Mariuzzo, tramano attorno a un misterioso manoscritto inseguendo un sogno di gloria. La vita del notaio Franco Mezzalira, cinico segretario del fascio locale, e quella di Mariuzzo Vitello, uomo semplice e ignorante, si intrecciano in uno spaccato crudo e pittoresco, quando anche una banale parola mal posta poteva essere sanzionata con il confino. Mezzalira e Mariuzzo, tramando attorno a un misterioso manoscritto, scavano pozzi di vanità per soddisfare la loro sete di gloria. Lesti a ingannare gli altri, si condizionano a vicenda fino a confondersi e quasi a scambiarsi. Ogni creatura tenta di proporsi al mondo per quella che non è, solo per vanità, arrivando a ingannare persino se stessa. Spinto da una narrazione ironica, irriverente, profonda, il romanzo indaga e scoperchia l’animo umano sbriciolando certezze e setacciando i suoi limiti. La memoria del passato saprà essere rimorso e punto di partenza?

Christian Maria Giuseppe Bartolomeo nasce ad Agrigento nel 1978. Originario di Raffadali (AG), vive a Gioia Tauro (RC). E’ sposato e padre di tre figli. Si laurea in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio a Palermo e successivamente consegue un Master in Ecologia Industriale. Amministratore e socio fondatore di una società che offre servizi di ingegneria energetico-ambientale. Appassionato delle vite dei santi e delle commedie pirandelliane. “Le Quindici”, edito da Navarra Editore, è il suo primo romanzo d’esordio col quale, nel 2017, ha vinto la Giara d’Argento della VI edizione del Concorso Letterario della RAI; nel 2018, il premio Nazionale della Narrativa nella XXI edizione del Concorso Alessio Di Giovanni e, nel 2019, il premio della Narrativa Kaos al Festival dell’Editoria, della Legalità e dell’Identità Siciliana. Del romanzo ha ultimamente curato anche la sua trasposizione teatrale. Il suo secondo romanzo, Malagloria, scritto nel 2018, è stato fra i primi 3 finalisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.