fbpx
Apertura Regioni ed Enti Locali

Cantieri sulla Agrigento-Palermo e Agrigento-Caltanissetta: tutto sembra sbloccarsi

Boccata d’ossigeno per le imprese fornitrici che riceveranno da Anas i primi 12 milioni di euro, permettendo così l’avvio dei lavori già dalla prossima settimana.

Si tratta di un importante passo in avanti per la ripresa dei cantieri lungo la statale 640 Agrigento-Caltanissetta e la statale 189 Agrigento-Palermo. Nelle scorse settimane era stata una vera e propria mobilitazione quella dei Sindaci del territorio, con in testa il primo cittadino di Agrigento Lillo Firetto a guidare la protesta per l’avvio dei cantieri.

Dopo i vertici e il confronto con la Cmc sui debiti pregressi, tutto dunque sembra essere tornato alla normalità anche dopo la visita del ministro alle Infrastrutture, Danilo Toninelli e il premier Giuseppe Conte nei cantieri della 640. Al tavolo allargato erano presenti, assieme ai rappresentanti del dicastero di Porta Pia, anche il Mise, il Mef, i vertici Anas, con l’Ad Massimo Simonini, e tutti gli stakeholder interessati ai lavori sulla Statale 640 Caltanissetta-Agrigento e sulla 189 Palermo-Agrigento, dalla stessa Cmc alle imprese fornitrici, fino al Consorzio Integra e alla Regione Siciliana. Un incontro che è altresì servito a discutere “delle soluzioni da mettere in campo per consentire un’accelerazione dei lavori, con il duplice scopo di portare a compimento nel più breve tempo possibile infrastrutture fondamentali per la Sicilia, dando inoltre respiro al tessuto imprenditoriale locale che sta soffrendo per la crisi del general contractor romagnolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.