fbpx
Apertura Cronaca

Caso “Sea Watch 3”, i legali della Ong presentano esposto in Procura

La Ong Sea Watch attraverso i propri legali hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Agrigento chiedendo ai magistrati di valutare la “sussistenza di eventuali condotte di rilevanza penale poste in essere dalle autorità marittime e portuali preposte alla gestione delle attività di soccorso”.

La nave “Sea Watch 3” con a bordo 43 persone, tra le quali 3 minori non accompagnati, tratti in salvo lo scorso 12 giugno a largo delle coste libiche, si trova al momento davanti il porto di Lampedusa dopo la decisione della comandante di forzare il divieto di ingresso nelle acque territoriali da parte delle autorità italiane.

Gli avvocati difensori, nel loro esposto chiedono altresì di “demandare alla valutazione dell’autorità giudiziaria l’adozione di tutte le misure necessarie a porre fine alla situazione di gravissimo disagio a cui sono attualmente esposte le persone a bordo della nave”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.