fbpx
Curiosità

Come imballare e spedire per l’ecommerce

Una realtà che si è fatta largo già da qualche anno e che è diventata estremamente diffusa anche qui nel nostro paese.

Stiamo parlando di acquisti online, ovvero dei cosiddetti ecommerce: dati alla mano si evince che in Italia oltre metà della popolazione, circa il 53%, ha portato a termine almeno una volta in un anno un acquisto su negozi online.
C’è voluto un po’ di tempo per far si che gli italiani si appassionassero a questa nuova metodologia di shopping, ma alla fine i risultati sono arrivati: l’idiosincrasia iniziale, tipica verso tutto ciò che è nuovo e va a stravolgere abitudini ormai acquisite, è stata sconfitta ed i risultati sono quelli sopra indicati.

Una situazione che porta con sé notevoli altri scenari indissolubilmente legati, su tutti l’esplosione proprio di ecommerce: oggi molte realtà italiane hanno deciso di delocalizzare sul web la propria attività, si parla tanto di grandi soggetti quanto di piccoli imprenditori che cercano di sfruttare le potenzialità dello strumento.

Una miriade di siti di vendita tra i quali navigare e che ha trasformato gli italiani in negozianti online; un dato curioso legato a questa tendenza ci parla della crescita del settore dei prodotti per imballaggio. Con l’aumentare degli ecommerce sale di pari passo l’esigenza di spedire pacchi con imballaggi sicure e soprattutto personalizzati. Si fa riferimento soprattutto a scatole di cartone di ogni genere purchè gradevoli dal punto di vista estetico ed il più possibile personalizzate con logo e brand della azienda propria.

I consigli da seguire per imballare e spedire quando si ha un piccolo negozio online? Prima di tutto lavorare sulla quantità così da risparmiare qualcosa; ovviamente non conviene acquistare di volta in volta packaging singoli e confezioni uniche. Si andrebbe a spendere un matrimonio. Il consiglio è quello, anche se si ha un ecommerce di dimensioni limitate, di comprare in stock cartoni per imballaggio e quant’altro. Così come farsi fare cartoni e imballaggi personalizzati ha un costo minore se ci si riferisce a quantità elevate.

Se si ha una attività propria, il packaging è un elemento da non sottovalutare nel modo più assoluto in quanto può essere elemento fondamentale che resterà impresso nella mente del cliente che prenderà così familiarità con il brand. Ovviamente ciò non significa che non si debba badare al fattore sicurezza: la merce deve essere stipata all’interno dell’imballaggio nel miglior modo possibile così da garantirne l’integrità più totale.
Piccole accortezze e consigli per quello che oggi sta diventando un vero e proprio business, anche per chi è partito con un piccolo ecommerce a livello di gioco e si è poi ritrovato tra le mani un vero e proprio negozio virtuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.